Cerca nel catalogo

Didattica inclusiva e Accessibilità

Didattica inclusiva e Accessibilità

Tutti i corsi 2019 prevedono strumenti inclusivi

Massima attenzione al metodo di studio e ai prerequisiti per facilitare l’autostima del ragazzo, in alcuni casi anche con testi facilitati, con didattica ad hoc. Mappe compensative illustrate e spiegate, linee del tempo per visualizzare e contestualizzare, sintesi facilitate, immagini e cartine parlanti con didascalie e tiranti, proposte di attività di gruppo, vere e proprie piste per l’apprendimento collaborativo. Pur applicando misure dispensative, i fascicoli dedicati all'inclusione, allegati ai volumi, permettono l’acquisizione di conoscenze e competenze in linea con lo sviluppo del progetto del libro di testo.

La versione accessibile, ove prevista, è un adattamento della pagina che contiene testo e alcune immagini significative, in cui: ingrandire il corpo del testo, trasformarlo in tutto maiuscolo, cambiare il carattere con uno ad alta leggibilità, aumentare l’interlinea e la spaziatura tra parole, attivare la lettura del testo. Quando l’accessibilità è presente, il pulsante Accessibilità nel Menu degli strumenti risulta attivo.

Tra le funzioni di accessibilità è presente di lettura automatica del testo, pensata soprattutto per gli alunni con Bisogni Educativi Speciali.

HUB Test, HUB Invalsi, HUB Smart

HUB Test, HUB Invalsi, HUB Smart

Le novità dal mondo digitale HUB Scuola

La nostra proposta digitale si arricchisce di HUB Test e HUB Invalsi, nuovi strumenti per utilizzare al meglio la piattaforma HUB Scuola e di HUB Smart, un’app per smartphone che rende più semplice l’accesso ai contenuti multimediali del libro di testo:

  • HUB Test consente al docente di creare verifiche personalizzate per tutte le esigenze della classe,
  • HUB Invalsi permette di svolgere esercitazioni in italiano, matematica e inglese - come previsto dalla normativa - per avvicinare l’alunno all'interfaccia della piattaforma INVALSI consentendogli di esercitarsi in modalità Computer Based,
  • HUB Smart dà la possibilità di accedere a video, audio e test direttamente dallo smartphone e dal tablet senza effettuare alcun login.
La nuova prova dell'Esame di Stato

La nuova prova dell'Esame di Stato

Il prossimo 19 giugno i maturandi si troveranno alle prese con la Prima Prova dell’Esame di Stato

I maturandi dovranno produrre un elaborato scegliendo tra tre tipologie di prove su temi di attualità in ambito artistico, letterario, filosofico, scientifico, storico, sociale, economico e tecnologico:

  • tipologia A con analisi del testo,
  • tipologia B con analisi e produzione di un testo argomentativo,
  • tipologia C con riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo.

Il testo prodotto dovrà rispettare i criteri di coerenza, ricchezza e padronanza lessicale, ampiezza e precisione delle conoscenze e dei riferimenti culturali. Lo studente sarà valutato in base alla capacità di esprimere giudizi critici e valutazioni personali e gli verrà chiesto di dimostrare di saper “padroneggiare il patrimonio lessicale ed espressivo della lingua italiana secondo le esigenze comunicative nei vari contesti” e di aver raggiunto un’adeguata competenza sulla “evoluzione della civiltà artistica e letteraria italiana dall’Unità ad oggi”.

Il nuovo Esame di Stato propone un ripasso mirato all'analisi del testo e all'elaborazione del testo argomentativo in vista della prima prova dell'Esame, includendo anche suggerimenti pratici per affrontare il colloquio.

Le proposte di Aggiornamento dedicate ai docenti

Mondadori Education promuove l’apprendimento permanente dei docenti, nella consapevolezza che il ruolo del docente sia un processo di consolidamento e di aggiornamento continuo delle singole competenze disciplinari ma soprattutto dei modelli di insegnamento.