PROJECT WORK

⟩ Opera progettata per la Didattica Digitale Integrata


Destinazione 


Per il 2° biennio e 5° anno degli Istituti Tecnici Tecnologici - Indirizzo Informatica e Telecomunicazioni - Articolazione Informatica

 

L'opera in breve


Caratteristica unica del manuale è la proposta di due progetti reali che gli studenti svilupperanno durante tutto il triennio: in ciascun volume verrà trattata quella parte di progetto che gli studenti, con le competenze acquisite fino a quel momento, sono in grado di affrontare. Un primo progetto porterà alla realizzazione di un sistema di domotica in grado di monitorare alcuni apparati della casa (luci, riscaldamento, ecc.) pilotati a distanza. Il secondo progetto permette di realizzare un sistema che riceve dati ambientali da vari apparati sparsi sul territorio e li gestisce creando statistiche e segnalazioni. L'insegnante potrà definire dei gruppi di lavoro che si confronteranno durante le fasi di progettazione e sviluppo di entrambi i progetti o anche di uno solo a seconda delle caratteristiche e delle inclinazioni del gruppo classe. Le unità didattiche accompagnano l’acquisizione delle conoscenze teoriche necessarie per lo sviluppo dei progetti stessi: spiegazioni, schemi, attività pratiche e laboratoriali consentono di costruire le basi utili per raggiungere l’obiettivo. Questa impostazione consente di motivare maggiormente gli studenti che potranno prendere contatto con problemi organizzativi, operativi e relazionali. Potranno, soprattutto, concretizzare le loro idee raggiungendo obiettivi prefissati in contesti reali e stimolanti.

 

Perché adottare quest’opera



  • I contenuti, completamente aggiornati.

  • Le numerose attività laboratoriali.

  • La grande quantità di esempi ed esercizi guidati.

  • Lavorare per competenze, il percorso interamente dedicato allo sviluppo delle competenze.

  • I percorsi di Educazione Civica.

  • La didattica integrata cartacea e digitale per mettersi alla prova con esercizi commentati e seguire la risoluzione dei case studies.

  • La proposta di due progetti reali che gli studenti svilupperanno durante tutto il triennio, uno dedicato alla realizzazione di un sistema di domotica e uno alla realizzazione di un sistema che riceve dati ambientali da vari apparati sparsi sul territorio e li gestisce creando statistiche e segnalazioni.


 

Gli autori


Gli Autori sono un gruppo coeso che ha all’attivo molte pubblicazioni di successo nel campo delle discipline informatiche per gli Istituti Tecnici Tecnologici. Uniscono competenze e attitudini diverse a sensibilità didattica, maturate attraverso l’insegnamento e l’esperienza professionale.

 

SPORT EDUCATION

⟩ Opera progettata per la Didattica Digitale Integrata


L'opera in breve


Un nuovo progetto di Rampa e Salvetti che valorizza la dimensione educativa della materia, da cui il titolo Sport Education. Si tratta di un corso che ha come filo conduttore le Life Skills, ossia le competenze socio-emotive, che permettono di crescere come cittadino. Largo spazio viene dedicato ai temi dell'Educazione Civica più vicini a questa materia, ossia il bullismo e il cyberbullismo, la salute e il benessere, l'alimentazione, il Fair Play. Grande spazio è riservato inoltre, ovviamente, agli sport, non solo quelli classici ma anche quelli più nuovi e stimolanti per i ragazzi.

 

 

Perché scegliere quest'opera



  • Le Life Skills: gestione delle emozioni, consapevolezza, creatività, gestione dello stress, empatia e comunicazione sono competenze fondamentali per la crescita e la vita del cittadino, che possono essere sviluppate attraverso un percorso specifico e consapevole nelle ore di educazione fisica. Alle Life Skills il libro dedica un'unità specifica, le aperture di tutte le altre unità e alcuni paragrafi di profilo.

  • I temi dell'Educazione civica con riferimenti all'Agenda 2030: sono state potenziate le parti relative a Salute e benessere, Alimentazione, Fair Play, Sicurezza e pronto soccorso, Bullismo e cyberbullismo con l'aggiunta di focus specifici sull'educazione civica. In guida è stata aggiunta una sezione sull'educazione civica con programmazione trasversale, percorsi interdisciplinari, strumenti per la valutazione.

  • I nuovi compiti di realtà, che propongono attività specifiche per sviluppare, oltre alle competenze disciplinari, le competenze trasversali (Life Skils, competenze sociali e relazionali, competenze digitali).

  • L'attenzione a inclusione, educazione alla cittadinanza e rispetto delle regole, poste anche alla base di specifici percorsi di allenamento e di giochi (vd. Giochi inclusivi e Free to Play).

  • Zoom: inserti dedicati alle Olimpiadi, dalla loro nascita fino alle ultime, e al Fair play con esempi di campioni sportivi di ieri e di oggi.


 

Gli autori


Alberto Rampa e Cristina Salvetti sono autori di numerosi manuali scolastici di grande successo sia per la SS1 che per la SS2; Rampa è un ex insegnante di SS1 e tuttora allenatore sportivo. Cristina Salvetti è un'ex insegnante di SS1, docente dell'Università Cattolica in scienze e tecniche delle attività motorie e preventive e adattate.

 

INTERNETWORKING – SISTEMI E RETI

Nuove Metodologie Didattiche

Competenze del XXI Secolo

I Laboratori attivano la capacità di applicare le competenze acquisite in compiti di realtà. Le schede per la preparazione alla seconda prova scritta dell’Esame di Stato sviluppano le competenze disciplinari e di Cittadinanza. La sezione dedicata propone esercitazioni dedicate alla riflessione sulle competenze disciplinari e relazionali maturate nel corso dei percorsi di Alternanza Scuola Lavoro.




Per il 2° biennio e il 5° anno degli Istituti Tecnici, Settore Tecnologico, Indirizzo Informatica e Telecomunicazioni 




Un'opera, facile da studiare, che affronta tutti gli argomenti indicati nelle Linee guida: la struttura, l'architettura e i componenti dei sistemi di elaborazione, l'installazione e configurazione dei sistemi operativi, la comunicazione in rete e gli apparati per la connettività a Internet, le tecniche di gestione dell'indirizzamento in rete, le tipologie e le tecnologie delle reti locali e geografiche, l'organizzazione del software di rete in livelli e i modelli standard di riferimento, le problematiche di instradamento e i sistemi di interconnessione nelle reti geografiche.
Una nuova parte tratta l'installazione, la configurazione e il ripristino dei sistemi operativi, con esempi relativi alle ultime versioni dei sistemi operativi più diffusi per PC (Windows 10 e Linux Ubuntu), oltre alla presentazione delle schede elettroniche Arduino e Raspberry Pi, come strumenti didattici per la comprensione del funzionamento del computer.
Grande cura è dedicata alla trattazione della normativa relativa alla sicurezza e alle tecnologie informatiche per garantire la sicurezza e l'integrità dei dati e dei sistemi e particolare attenzione è riservata all'insegnamento del lessico e della terminologia di settore, anche in lingua inglese.
La struttura, Unità di apprendimento suddivise in Lezioni, è ampiamente supportata da test di verifica dei prerequisiti (Per cominciare), varie tipologie di esercitazioni (EsempiEsercizi guidati ed Esercizi svolti) e verifiche immediata delle conoscenze (Fissa le tue conoscenze). Numerosi Laboratori intercalano le Lezioni. A fine Unità: In sintesi (lezione per lezione), Domande per l'oralePreparati al compito in classe e In English, please (didattica CLIL).

 

Esame di Stato

⟩ Opera progettata per la Didattica Digitale Integrata


Download:
  • Scheda libro in chiaro 130 Kb

Destinazione


Per il 5° anno degli Istituti Tecnici Tecnologici con indirizzo Informatica e Telecomunicazioni, articolazione Informatica


L'opera in breve


Il volume fornisce allo studente gli strumenti per affrontare la seconda prova scritta e il colloquio orale dell'Esame di Stato agli Istituti Tecnici Tecnologici con indirizzo Informatica e Telecomunicazioni, articolazione Informatica.

Nella prima parte sono forniti alcuni consigli su come prepararsi alla nuova prova scritta mista (Informatica e Sistemi e Reti): come si svolge, i tempi e le modalità, i punti su cui focalizzare l'attenzione durante lo svolgimento dell'esame. Successivamente è proposto lo svolgimento completo di alcune prove d'esame dell'articolazione Informatica degli anni passati.

La seconda parte è dedicata al percorso di preparazione al colloquio orale con alcuni esempi di spunti, come immagini o documenti, dai quali partire per articolare un colloquio orale multidisciplinare. Lo studente è guidato nella costruzione di possibili collegamenti tra diverse discipline, a partire da quelle tecniche (Informatica, Sistemi e Reti, GPOI, TPSIT) per arrivare alle scientifiche e umanistiche (matematica, storia, italiano). È proposta inoltre una breve storia dell'informatica e delle telecomunicazioni, utile a collocare la tecnologia all'interno di un quadro culturale e sociale che non è evidente quando si affrontano queste discipline da un punto di vista tecnico. Questo aiuta lo studente a costruire ulteriori collegamenti interdisciplinari.

La terza parte offre un esempio di relazione dell'esperienza di PCTO. Infine vi è un'ultima parte che propone alcuni percorsi di Educazione Civica, divenuta recentemente materia di studio nelle scuole di ogni ordine e grado e alla quale è riservato uno spazio importante nel colloquio orale dell'Esame di Stato.

ENERGIA PURA




Per la Scuola secondaria di secondo grado 




L'opera si compone di due parti, proposte anche come volumi separati:
• Wellness (fitness, esercizi in palestra, espressività corporea, corpo umano, educazione alla salute)
• Fairplay (pratica sportiva, sport).

È caratterizzata dalla grande attenzione alla didattica per competenze che la percorre trasversalmente. A inizio sezione la Mappa delle competenze(disciplinari, trasversali, chiave di cittadinanza) rimanda alla rubrica Misuro la mia competenza, per l'autovalutazione passo passo degli apprendimenti pratici; a fine sezione Il mio bilancio delle competenze, per l'autoanalisi del percorso didattico.
L'infografica è al servizio della didattica: gli aspetti anatomici e cinesiologici vengono proposti con freschezza e semplicità, per conoscere meglio il proprio corpo in movimento.
Gli Allenamenti vengono intercalati alla teoria e costituiscono una stimolante razionalizzazione delle parti più legate all'attività fisica, oltre a offrire una ricca proposta di esercizi e prove.
Un altro tema trasversale a tutta l'opera è la prevenzione e sicurezza: la rubrica Tecnica e prevenzione caratterizza gli sport mentre In sicurezza è una costante a inizio sezione e negli allenamenti.

 

Obiettivo STORIA GEOGRAFIA

Il progetto di Obiettivo Storia e Geografia, curato da Laura Bramati e Francesca Locatelli per il primo ciclo e da Gianfranco Bresich per il secondo ciclo, non si sovrappone alle già ricchissime proposte presenti nei libri adozionali ma offre percorsi alternativi con un'attenzione particolare ai saperi di base affrontati attraverso mappe, anche digitali, su ogni argomento cardine e approfondimenti.

Le Guide Obiettivo Storia e Geografia sono caratterizzate da una grande adattabilità alle esigenze delle singole classi e dei singoli alunni e da una grande flessibilità per i diversi stili di insegnamento. Le attività, per esempio, possono essere svolte in gruppo, individualmente o collegialmente, con un uso di metodologie collaborative anche in remoto.

Nelle Guide Obiettivo Storia e Geografia sono presenti percorsi con attività di Educazione civica che favoriscono atteggiamenti collaborativi, cooperativi e di solidarietà

Il primo ciclo è caratterizzato da attività laboratoriali multidisciplinari, con la classe prima che si concentra sui prerequisiti e dalla classe terza vengono proposti percorsi specifici che fanno riferimento al lessico disciplinare e alle competenze di studio.

Il secondo ciclo offre indicazioni per analizzare le proposte didattiche, accedere ad approfondimenti disciplinari e, per ogni argomento, una mappa per gli alunni per riepilogare in modo attivo le conoscenze. Numerosi approfondimenti per ampliare i percorsi tradizionali e collegare passato e presente, uomo e territorio nelle Schede più; sviluppo delle competenze disciplinari attraverso fonti scritte o iconografiche, carte geografiche, linee del tempo con le attività Competenze in campo.

Inoltre, Obiettivo Storia e Geografia propone:

  • all'inizio di ogni percorso pagine di didattica con suggerimenti, indicazioni pratiche di lavoro, strategie di metodo, indicazioni per la riflessione metacognitiva, indicazioni per lo sviluppo delle competenze degli alunni con Bisogni Educativi Speciali

  • percorsi di Didattica Digitale Integrata, pensati per una sapiente integrazione tra libro di testo e contenuti multimediali

  • sistema di valutazione potenziato e spiegazioni dettagliate sul nuovo sistema, in conformità alle nuove Linee guida

  • per ogni argomento, prove di ingresso per accertare i prerequisiti

  • verifiche in itinere, periodiche e finali su due livelli

  • attività di potenziamento passo passo per gli alunni che non hanno raggiunto gli obiettivi minimi

  • prove di competenza per valutare le competenze disciplinari, trasversali, personali e sociali anche in situazioni non note

  • tabelle di rilevazione degli apprendimenti utili per costruire la scheda di valutazione

  • prove INVALSI

  • dettagliata progettazione degli obiettivi di apprendimento

  • schede con proposte operative e materiali per il lavoro in classe

  • schede per la riflessione metacognitiva sugli apprendimenti


Gli autori
Laura Bramati, insegnante presso la Scuola Primaria, per molti anni si è occupata di Disturbi Specifici dell'Apprendimento e Bisogni Educativi Speciali in qualità di Psicologa, specializzata in questo settore. Collabora da molti anni con Mondadori Education, come autrice di testi adozionali per la Scuola Primaria e come curatrice di materiale specifico per alunni con DSA e BES per la Scuola Secondaria di Primo Grado. È coautrice del corso per il primo ciclo GiocAmici, dei corsi di letture del secondo ciclo Nati per Leggere, Leggiamo il mondo, e dei sussidiari Nati per conoscere e Scopriamo il mondo.

Francesca Locatelli è insegnante di Scuola Primaria. Game trainer qualificata, utilizza il gioco nella didattica per potenziare le funzioni esecutive di base. Specializzata in didattica digitale integrata e formata sul metodo Feuerstein, è costantemente alla ricerca di metodi e strumenti all'avanguardia. È coautrice del corso per il primo ciclo GiocAmici.

Gianfranco Bresich, laureato in pedagogia, è insegnante a tempo pieno nella Scuola Primaria in un Istituto Comprensivo statale di Milano. Dal 2005 al 2013 ha collaborato con la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università degli Studi di Milano Bicocca; è stato anche formatore nelle aree disciplinari di matematica e musica. Ha al suo attivo tantissimi libri adozionali e di parascolastica per la Scuola Primaria; in questo progetto è autore per le classi quarta e quinta.

 

Obiettivo MATEMATICA

Il progetto di Obiettivo matematica, curato da due autrici di grande esperienza a cui si devono anche le collane di successo Mappe e Navigazioni, adattandosi alle esigenze delle singole classi e ai diversi stili di insegnamento accompagna l'insegnante nella preparazione del lavoro e propone un sistema preciso e completo per valutare l'apprendimento.

I contenuti di Obiettivo matematica sono organizzati nelle quattro sezioni delle Indicazioni Nazionali e suddivisi in Unità per scandire la valutazione in itinere: Numeri, Misure, Figure geometriche, Relazioni, Dati e previsioni.

Viene posta grande attenzione al problem solving, con un'ampia sezione in ogni classe e pagine Speciale problemi, e agli argomenti strategici del programma, come per esempio al concetto di numero in prima, alle frazioni e ai numeri decimali in quarta.

Tutte le attività proposte sono caratterizzate da un grande flessibilità, anche per le modalità di svolgimento (in gruppo, individualmente o collegialmente).

Nelle Guide Obiettivo matematica vengono inoltre proposti:

  • all'inizio di ogni percorso pagine di didattica con suggerimenti, indicazioni pratiche di lavoro, strategie di metodo, indicazioni per la riflessione metacognitiva, indicazioni per lo sviluppo delle competenze degli alunni con Bisogni Educativi Speciali

  • percorsi di Didattica Digitale Integrata, pensati per una sapiente integrazione tra libro di testo e contenuti multimediali

  • per ogni argomento, prove di ingresso per accertare i prerequisiti

  • verifiche in itinere, periodiche e finali su due livelli

  • attività di potenziamento passo passo per gli alunni che non hanno raggiunto gli obiettivi minimi

  • prove di competenza per valutare le competenze disciplinari, trasversali, personali e sociali anche in situazioni non note

  • tabelle di rilevazione degli apprendimenti utili per costruire la scheda di valutazione

  • prove INVALSI

  • dettagliata progettazione degli obiettivi di apprendimento

  • schede per la riflessione metacognitiva sugli apprendimenti


Le autrici
Donatella Ostorero, insegnante di Italiano nella Scuola Primaria, si è occupata di Educazione alla Salute e di Valutazione ricoprendo i ruoli di Referente d'Istituto, Osservatrice Esterna per l'INVALSI e Presidente di Commissione. Ha svolto funzioni di Formatrice e di Commissaria di Corso/Concorso per il conseguimento dell'Idoneità all'insegnamento nella Scuola Primaria. Dal 2001 è autrice per Mondadori Education, nonché ideatrice della collana di guide per l'insegnante Mappe e Navigazioni.

Germana Girotti insegna nella Scuola Primaria e si occupa delle discipline scientifiche. È stata docente formatrice e ha ricoperto l'incarico di Funzione Strumentale per la realizzazione del Piano dell'Offerta Formativa. È autrice di tantissimi corsi di successo per Mondadori Education dal 1998, e ideatrice della collana di guide per l'insegnante Mappe e Navigazioni.

 

Obiettivo ITALIANO

Obiettivo italiano è una guida adattabile alle esigenze delle singole classi e ai diversi stili di insegnamento dei singoli docenti, indipendentemente dal libro che si utilizza con la classe. Tutte le attività proposte sono quindi caratterizzate da un grande flessibilità, anche per le modalità di svolgimento (in gruppo, individualmente o collegialmente).

Obiettivo italiano propone cinque percorsi conformi ai nuclei tematici delle indicazioni nazionali: elementi di grammatica esplicita e riflessione sugli usi della lingua, acquisizione del lessico ricettivo e produttivo, lettura, scrittura, ascolto e parlato.

La Guida per la classe prima si apre con un percorso Accoglienza per accertare le competenze in ingresso e la sezione Pregrafismo supporta le prime attività.

In tutte le classi, pagine speciali per la scrittura sotto dettatura: per approfondire o verificare le difficoltà ortografiche e le strutture grammaticali e per acquisire le abilità di scrittura.

A partire dalla classe terza, Palestra di grammatica con schede riepilogative che si prestano a più utilizzi: ripasso collettivo, allenamento nel piccolo gruppo, verifica individuale.

Obiettivo italiano offre un sistema di valutazione conforme alle nuove Linee guida dell'Ordinanza Ministeriale 172/20.

Inoltre, le Guide Obiettivo Italiano propongono:

  • all'inizio di ogni percorso, pagine di didattica con suggerimenti, indicazioni pratiche di lavoro, strategie di metodo, indicazioni per la riflessione metacognitiva, indicazioni per lo sviluppo delle competenze degli alunni con Bisogni Educativi Speciali

  • percorsi di Didattica Digitale Integrata, pensati per una sapiente integrazione tra libro di testo e contenuti multimediali

  • per ogni argomento, prove di ingresso per accertare i prerequisiti

  • verifiche in itinere, periodiche e finali su due livelli

  • attività di potenziamento passo passo per gli alunni che non hanno raggiunto gli obiettivi minimi

  • prove di competenza su competenze disciplinari, trasversali, personali e sociali anche in situazioni non note

  • tabelle di rilevazione degli apprendimenti utili per costruire la scheda di valutazione

  • prove INVALSI

  • dettagliata progettazione degli obiettivi di apprendimento

  • schede per la riflessione metacognitiva sugli apprendimenti


Le autrici
Donatella Ostorero, insegnante di Italiano nella Scuola Primaria, si è occupata di Educazione alla Salute e di Valutazione ricoprendo i ruoli di Referente d'Istituto, Osservatrice Esterna per l'INVALSI e Presidente di Commissione. Ha svolto funzioni di Formatrice e di Commissaria di Corso/Concorso per il conseguimento dell'Idoneità all'insegnamento nella Scuola Primaria. Dal 2001 è autrice per Mondadori Education, nonché ideatrice della collana di guide per l'insegnante Mappe e Navigazioni.

Germana Girotti insegna nella Scuola Primaria e si occupa delle discipline scientifiche. È stata docente formatrice e ha ricoperto l'incarico di Funzione Strumentale per la realizzazione del Piano dell'Offerta Formativa. È autrice di tantissimi corsi di successo per Mondadori Education dal 1998, e ideatrice della collana di guide per l'insegnante Mappe e Navigazioni.

 

OBIETTIVO RELIGIONE

Obiettivo religione si caratterizza per la concretezza e l'operatività attraverso la proposta di spunti e ipotesi di lavoro nuovi e aggiornati sulle esigenze dell'insegnamento dell'IRC.

Nella guida gli obiettivi di apprendimento per ogni fascia d'età sono articolati in quattro ambiti tematici e la programmazione è organizzata per competenze. Le competenze chiave europee indagate riguardano la specificità dell'IRC ma sono "trasferibili" e trasversali a tutte le discipline. I percorsi dei nuclei tematici, accompagnati da indicazioni didattiche e metodologiche, rappresentano un piano, una mappa di lavoro, in cui predisporre itinerari per il raggiungimento e la verifica degli obiettivi previsti e possono essere approfonditi ed integrati con i numerosi spunti presenti. Per ogni percorso le schede di verifica sono accompagnate da tabelle per la valutazione delle competenze. Al termine di ogni classe: un compito di realtà, pagine CLIL e proposte per la realizzazione di un lapbook con template fotocopiabili. Conclude il volume un'appendice iconografica a colori che stimola la riflessione e l'interesse degli alunni su temi trattati nel volume, con suggerimenti per lavorare in classe.

Tutte le schede sono pensate in modo inclusivo affinché ciascuno alunno sia in grado di poterle svolgere autonomamente o con la collaborazione dei compagni o dell'insegnante. I materiali presentano tantissime attività interdisciplinari, spunti per cooperative-learning e il peer-tutoring. L'educazione a Cittadinanza e Costituzione è una presenza trasversale nei contenuti e nelle attività di tutti i percorsi.

Obiettivo coding

La programmazione didattica del volume di ciascun ciclo è organizzata per anni, verte sui traguardi, sulle competenze e sugli obiettivi sviluppati, e tocca diversi aspetti: scienze informatiche, programmazione, coding, ricerca in rete, Cittadinanza. Per entrambi i cicli, inoltre, è fornito anche un percorso di robotica. All'insegnante sono fornite spiegazioni tecniche e indicazioni didattiche per ogni percorso.

Gli esercizi e le attività sono da svolgere sia unplugged sia con strumenti informatici, a seconda delle attrezzature e della preparazione di ogni classe. Massima attenzione è comunque rivolta alla riflessione sull'uso consapevole degli strumenti informatici.

La guida permette di effettuare collegamenti interdisciplinari con gli argomenti di studio della classe di riferimento e fornisce proposte di lavoro cooperativo anche per Bisogni Educativi Speciali (BES).

Il percorso cartaceo è arricchito da materiali informatici pre-impostati.