Letteratura e psicoanalisi

Gli obiettivi


La lezione attraversa i principali problemi che riguardano l'incontro dell'arte letteraria con la psicoanalisi. L’intervento si dividerà in tre parti:

  • Nella prima si presentano gli aspetti letterari presenti nella tradizione psicoanalitica.

  • Nella seconda si illustra la storia dei rapporti tra scrittori italiani e psicoanalisi, nonché le ricadute sulla letteratura dell'approccio freudiano.

  • La conclusione è dedicata a una riflessione generale a partire da un componimento del poeta italiano Giorgio Caproni.


Si parlerà di:


Dalla parte della psicoanalisi:

  • Narratività. Il racconto nella esperienza psicoanalitica (con l'analisi di un frammento da L'uomo dei Lupi di Freud)

  • La rimozione, il soggetto, la storicità della rimozione: «il progredire secolare della rimozione» da Edipo ad Amleto.


Dalla parte della letteratura:

  • Interpretare l'uomo, comprendere l'artista. Un caso emblematico dai Diari di Kafka

  • Psicoanalisi e storia della cultura: l'interesse (o l'ostilità) degli scrittori da Svevo e Saba a Gadda e Moravia, a Berto e Manganelli (con coda sugli autori di oggi)

  • Contenuto inconscio e organizzazione delle forme. Il caso del topo-topazio nel Pasticciaccio di Gadda.


Arte poetica e arte dell'interpretazione:

  • La lunga storia di un breve componimento di Caproni


Il Relatore


Giancarlo Alfano (1968) insegna Letteratura italiana all’Università di Napoli Federico II. Si occupa di cultura del Rinascimento, di tradizione narrativa europea, di storia della cultura. Ha collaborato ai commenti del Decameron (2013) e dei Promessi sposi (2014). Tra i suoi libri: Ciò che ritorna. Gli effetti della guerra nella letteratura italiana del Novecento (2014); L'umorismo letterario. Una lunga storia europea (2016). È appena apparso il suo ultimo libro: Teoria dell’impostore. Essere un altro nella letteratura della modernità (Roma, 2021). Per Mondadori Università ha pubblicato (con Paola Italia, Emilio Russo e Franco Tomasi) i manuali Letteratura italiana (in due volumi, 2018) e Profilo di letteratura italiana (2020).

 

Modera


Alessandro Mongatti, Responsabile editoriale del settore Università, Periodici e Varia di Mondadori Education.Alessandro Mongatti, Responsabile editoriale del settore Università, Periodici e Varia di Mondadori Education.

 

Come partecipare



  • Ti ricordiamo che l'iscrizione è avvenuta correttamente solo se hai ricevuto il tuo BADGE EVENTO via email. Per partecipare alla diretta streaming, basta cliccare sul link inserito nella mail di conferma iscrizione e cliccare sul tasto PARTECIPA, nel giorno e all’ora dell’evento prescelto.

  • Se non hai ricevuto il biglietto, ripeti l’iscrizione e completa la procedura entro l'orario di inizio dell'evento. Hai tempo fino alle ore 23:59 del giorno del live per vederlo e ricevere l'attestato di partecipazione.


Non sei riuscito/a a iscriverti correttamente? Consulta la pagina FAQ

 

Attestato di partecipazione


Entro una settimana lavorativa dall'evento il tuo attestato di partecipazione sarà disponibile alla pagina mondadorieducation.it/attestati

 

Materiale didattico


Al termine dell'evento tutti i partecipanti potranno scaricare nella pagina i tuoi eventi delle schede di approfondimento redatte dalla redazione su indicazione dei Relatori.

Dal nostro catalogo Università e saggistica

PROFILO DI LETTERATURA ITALIANA

di Giancarlo Alfano, Paola Italia, Emilio Russo, Franco Tomasi
Il manuale offre una sintesi della storia della letteratura italiana, dalle Origini fino alla fine dell'Ottocento, attraverso la selezione di autori e questioni fondamentali. Articolato in dieci epoche, si propone come uno strumento mirato agli studi universitari, in funzione della preparazione di un esame unico di letteratura italiana.
Scopri di più

LETTERATURA ITALIANA

di Giancarlo Alfano, Paola Italia, Emilio Russo, Franco Tomasi
L'opera propone un canone molto selettivo, da San Francesco a Italo Calvino: una galleria di scrittori altamente significativi non solo per la realtà storica della nostra identità nazionale, ma per il loro ruolo di autentici maestri nel panorama internazionale.
Scopri di più