cover

UNA COSA CHE PENSA

La mente di Cartesio

Sergio Landucci

«Io sono soltanto una cosa che pensa». Con questa rivoluzionaria dichiarazione Cartesio segnò il passaggio dall'idea tradizionale di anima a quella moderna di mente, inseguendo il miraggio d'una rigorizzazione estrema dello spiritualismo (in opposizione al materialismo) adeguata alle novità dell'epoca in cui, per sua stessa opera, nasceva la Nuova scienza. Un progetto elaborato nelle Meditazioni, la 2a in particolare, che ha sofferto delle incomprensioni da parte degli interpreti, i cui grovigli e peripezie possono essere seguiti nelle Risposte dell'autore alle Obiezioni espresse dai sui contemporanei. Ne risultano difficoltà drammatiche; e in ultimo, nei dibattiti in tutt'Europa dopo la sua morte, un esito traumatico: se, per non essere una cosa estesa (cioè materia), la mente è solo cogitare, allora deve pensare sempre, senza la minima interruzione. Ma in realtà, se esiste solo quando ha coscienza di se stessa - sosterranno alcuni continuatori del dibattito -, allora essa si interromperà in continuazione: l'io dovrà rinunciare a ogni pretesa di continuità e finirà per non essere più neppure più una res, una sostanza, ma, paradossalmente, solo una mera attività, priva di un portatore.

Autore/i e indice

L'autore

Sergio Landucci, nato nel 1938, ha studiato a Pisa e ha poi insegnato quarant’anni Filosofia morale a Firenze. Gli studi che ha pubblicati riguardano tutti la filosofia dell’età moderna. Libri a tema: I filosofi e i selvaggi (1972, poi, riveduto, Einaudi, 2014); La teodicea nell’età cartesiana (Bibliopolis, 1986); I filosofi e Dio (Laterza, 2005); La doppia verità (Feltrinelli, 2006). Ricerche monografiche: Hegel: la coscienza e la storia (La Nuova Italia, 1976); La contraddizione in Hegel (La Nuova Italia, 1978); Sull’etica di Kant (Guerini, 1994). Un’edizione critica, della Lettre de Thrasybule à Leucippe di N. Fréret (Olschki, 1986).

Indice

Avvertenza; Introduzione: Evidenza e verità; 1. L’uomo e gli animali; 2. Una cosa che pensa; 3. Mente e corpo; 4. Mente e pensiero; Appendice: Appunti di filologia cartesiana; Indice dei nomi.

Versioni e acquisto

  • Edizione cartacea

    pp. VIII-224 isbn: 9791220600095

    • € 16,00
    • Acquista

      su Mondadori Store

  • Edizione digitale

    pp. 232 isbn: 9791220600101

    • € 12,99
    • Acquista

      Versione Digitale

Sei un docente Universitario? Richiedi la tua copia saggio gratuita!

Altre opere a catalogo

LE SFIDE DELL'ETICA

Mario De Caro, Sergio Filippo Magni, Maria Silvia Vaccarezza

Università e saggistica – Filosofia