cover
Novità

STORIA DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI

Luciano Monzali, Federico Imperato, Rosario Milano, Giuseppe Spagnulo

Il testo
Dall’ascesa dell’Europa alla prima guerra mondiale (1492-1918)
I problemi posti oggi dagli inarrestabili, e spesso sconvolgenti, processi di globalizzazione rendono urgente la comprensione delle origini storiche dei processi e dei conflitti che caratterizzano la politica mondiale contemporanea, nella consapevolezza che senza la conoscenza storica non si può capire il presente. Questo manuale vuole essere un contributo e una risposta alla sfida lanciata dalla necessità di un’analisi storica globale. Le vicende politiche mondiali sono state a lungo dominate dalle civiltà e dai centri di potere che si sono costituiti sul continente euro-asiatico nel corso dei secoli: Cina, India, Persia, Stati europei, Russia, mondo arabo-turco, vissuti a lungo in un sostanziale isolamento ed equilibrio reciproco sul piano della forza e dello sviluppo. L’equilibrio fra i principali centri politici mondiali si ruppe alla fine del Quattrocento con il progressivo emergere dell’espansionismo di alcuni Stati europei (Portogallo, Spagna, Olanda, Inghilterra, Russia, Francia) sul piano mondiale, che diedero vita a un nuovo assetto dominato dall’Europa. Gli imperialismi europei dominarono la politica mondiale fino alla fine dell’Ottocento, quando la centralità e l’egemonia dell’Europa iniziò ad essere contestata da nuove potenze extraeuropee come il Giappone e gli Stati Uniti d’America.

Tra Stati nazionali, potenze continentali e organizzazioni sovranazionali (1919-2021)
In un mondo che vive a ritmi sempre più intensi e convulsi, dilaniato da lotte politiche ed economiche, da conflitti tragici e prolungati, appare evidente come la conoscenza della storia politica mondiale, costituisca uno strumento fondamentale di orientamento per farci capire chi siamo, da dove veniamo, che cosa e come stiamo vivendo. Il venir meno di una consapevolezza storica in un popolo è di solito un elemento che ne segnala la crisi e il declino. Da questo volume emerge come la storia del Novecento, segnata da due guerre mondiali che accelerarono il declino degli Stati europei, favorendo l’emergere della potenza degli Stati Uniti d’America, indiscussi protagonisti della politica internazionale, grazie al loro dinamismo politico, ideologico, economico e militare, si è conclusa con la fine della guerra fredda e il tracollo dell’Unione Sovietica. Il nuovo millennio, caratterizzato da una crisi degli equilibri sociali interni agli Stati Uniti, dal sorgere di ambiziosi e spregiudicati concorrenti sul piano globale, come la Cina comunista e la Russia postsovietica, abilissimi nel perseguire l’arte della politica di potenza e dell’imperialismo, e dal riemergere di antichi centri di potere e civiltà del continente euro-asiatico, dalla Turchia, alla Persia e all’India, sembra andare verso un sistema politico internazionale fondato sul multipolarismo, sulla coesistenza e sulla competizione fra alcune grandi potenze mondiali. Il serio pericolo con cui oggi l’umanità deve confrontarsi è la difficoltà degli Stati di trovare e definire regole comuni di coesistenza e gestione del sistema politico ed economico internazionale.

Gli autori
Luciano Monzali è professore ordinario in Storia delle Relazioni Internazionali presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro. È autore e curatore di numerosi studi sulla storia della politica estera dell’Italia unitaria tra Ottocento e Novecento. Tra le sue opere: Gli italiani di Dalmazia e le relazioni italo-jugoslave nel Novecento (Venezia, 2015); Guerra e diplomazia in Africa orientale. Francesco Crispi, l’Italia liberale e la questione etiopica (Roma, 2020).

Federico Imperato è ricercatore in Storia delle Relazioni Internazionali presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro. È autore di diversi saggi e articoli sulla politica estera italiana. Tra le sue ultime opere: La «chiave dell’Adriatico». Antonio Salandra, Gaetano Salvemini, la Puglia e la politica balcanica dell’Italia liberale durante la Grande Guerra (1914-1918) (Soveria Mannelli, 2019); Da arco di guerra da arca di pace. Don Tonino Bello e il problema della convivenza fra i popoli del Mediterraneo (Cinisello Balsamo, 2021).

Rosario Milano è ricercatore in Storia delle Relazioni Internazionali presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro. Si occupa di storia della politica estera italiana, con particolare attenzione alle relazioni con i Paesi del Medio Oriente e della regione balcanica. Per Le Monnier ha pubblicato nel 2021 L’Italia e l’Iran di Khomeini (1979-1989).

Giuseppe Spagnulo è docente a contratto di Storia delle Relazioni Internazionali presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Bologna. I suoi campi di ricerca sono la storia della politica estera dell’Italia repubblicana e le sue relazioni con il Subcontinente indiano. Per Le Monnier ha pubblicato nel 2020 Il Risorgimento dell’Asia. India e Pakistan nella politica estera dell’Italia repubblicana (1946-1980).

Indice Dall’ascesa dell’Europa alla prima guerra mondiale (1492-1918)
Introduzione; I. Europa e Asia nell’Età moderna (1492-1812): 1. Il mondo extraeuropeo nell’Età moderna; 2. Il «sistema degli Stati» europeo: dall’ordine universalistico medievale alla pace di Westfalia; 3. L’Europa dell’equilibrio, le Rivoluzioni del Settecento e Napoleone (1661-1812); II. L’età dell’egemonia europea da Metternich a Bismarck (1813-1890): 4. Il sistema delle relazioni internazionali nell’età di Metternich (1813-1847); 5. Le rivoluzioni europee del 1848-1849; 6. L’Europa di Napoleone III e le unificazioni nazionali di Italia e Germania (1850-1870); 7. Bismarck, l’egemonia tedesca e l’avvento dell’imperialismo (1871-1890); III. Dalla Grande Europa alla Grande guerra (1891-1918): 8. Le origini diplomatiche della prima guerra mondiale; 9. Dallo scontro per il primato mondiale al ridimensionamento dell’Europa sul piano internazionale. Dinamiche politico-diplomatiche della prima guerra mondiale (1914-1918); Bibliografia consigliata; Indice dei nomi; Indice dei luoghi.

Indice Tra Stati nazionali, potenze continentali e organizzazioni sovranazionali (1919-2021)
Introduzione; I. L’autodistruzione dell’Europa e l’inizio della guerra fredda (1919-1947): 1. Le conseguenze del primo conflitto mondiale e la nuova distribuzione del potere internazionale (1919-1923); 2. Il sistema delle relazioni internazionali prima dell’avvento di Hitler (1924-1932); 3. L’epoca di Hitler (1933-1941); 4. La guerra globale, la vittoria alleata e la preparazione del dopoguerra (1942-1947); II. Le relazioni internazionali nell’epoca del bipolarismo. Stati Uniti, Unione Sovietica e l’emancipazione dei popoli dell’Asia e dell’Africa (1948-1988): 5. L’avvento della guerra fredda in Europa e nel mondo (1948-1952); 6. Il sistema bipolare tra «stabilizzazione» della guerra fredda e «coesistenza competitiva» (1953-1957); 7. Le prime crisi della «coesistenza competitiva» (1958-1962); 8. La fragile distensione (1963-1968); 9. La distensione e la sua crisi (1969-1976); 10. L’ultima guerra fredda (1977-1988); III. La politica mondiale contemporanea fra globalizzazione economica e finanziaria e disordine politico (1989-2021): 11. La politica mondiale dopo la fine della guerra fredda (1989-2000); 12. La politica internazionale dopo gli attentati islamisti dell’11 settembre e l’inizio del declino americano (2001-2008); 13. La globalizzazione, il riemergere della conflittualità internazionale e l’avvio di un sistema multipolare mondiale (2009-2021); Bibliografia consigliata; Indice dei nomi; Indice dei luoghi.

Versioni e acquisto

  • Novità

    Dall'ascesa dell'Europa alla prima guerra mondiale (1492-1918) - Edizione cartacea

    pp. XII-516 isbn: 9788861847583

    • € 38,00
    • Acquista

      su Mondadori Store

  • Novità

    Tra Stati nazionali, potenze continentali e organizzazioni sovranazionali (1919-2021) - Edizione cartacea

    pp. XII-836 isbn: 9791220600651

    • € 52,00
    • Acquista

      su Mondadori Store

  • Novità

    Tra Stati nazionali, potenze continentali e organizzazioni sovranazionali (1919-2021) - Edizione digitale

    pp. 848 isbn: 9791220600668

    • € 43,99
    • Acquista

      Versione Digitale

Sei un docente Universitario? Richiedi la tua copia saggio gratuita!

Altre opere a catalogo

Novità

ASIA

Antonio Fiori, Marco Milani, Andrea Passeri

Novità

STORIA MEDIEVALE

Luigi Provero, Massimo Vallerani

Università e saggistica – Storia