Disuguaglianze, populismi, egoismi, crisi della solidarietà sociale, abbandono del settore pubblico, primato della finanza sono problemi storici che hanno a che fare con la lunga stagione neoliberista? Per rispondere a queste domande occorre in primo luogo essere in grado di riconoscere il neoliberismo e, in secondo luogo, poterlo definire ricostruendone le principali radici storiche e ideali. Questo libro intende offrire un contributo a tale lavoro di comprensione. Nella prima parte si analizzano le origini del pensiero neoliberista facendone risaltare specificità e potenziali contraddizioni teoriche, unitamente alle prime e più rilevanti esperienze storiche di neoliberismo effettivamente realizzato (Cile, Stati Uniti e Regno Unito). Nella seconda parte si definisce il neoliberismo come «tessuto connettivo» del capitalismo contemporaneo e si analizzano le sue relazioni con i temi delle disuguaglianze e degli odierni populismi.

Autore/i e indice

Autori

Giulio Moini insegna Sociologia politica e Sociologia dell’azione pubblica presso il Dipartimento di Scienze Sociali ed Economiche della Sapienza di Roma. Si occupa delle trasformazioni dell’azione pubblica contemporanea con particolare riferimento ai temi del neoliberismo, delle nuove forme di partecipazione politica e delle questioni urbane. Tra i suoi lavori più recenti in tema di neoliberismo e trasformazione dell’azione pubblica: Neoliberism as the ‘connective tissue’ of contemporary capitalism (in «Partecipazione e Conflitto», 2016); Participation, Neoliberalism and Depoliticisation of Public Action (in «SocietàMutamentoPolitica», 2017); Depoliticizzazione e politicizzazione: una chiave di lettura (in Politica e azione pubblica. Attori, pratiche e istituzioni, a cura di E. d’Albergo e G. Moini, 2019).

 

Indice

Introduzione; I. Le teorie: 1. Il pensiero liberale e il neoliberismo; 2. Il neoliberismo effettivamente realizzato: dall’esperimento cileno a Ronald Reagan; 3. Margaret Thatcher e il thatcherismo; II. I problemi: 4. Definire il neoliberismo tra (dis)continuità storiche e teoriche; 5. Il neoliberismo come ‘tessuto connettivo’ del capitalismo contemporaneo; 6. Neoliberismo, disuguaglianze e populismo; Conclusioni. Il neoliberismo degli anni Venti; Bibliografia; Indice dei nomi.

Versioni e acquisto

  • Novità

    Edizione cartacea

    pp. VIII-192 isbn: 9788861847088

  • Novità

    Edizione digitale

    pp. 200 isbn: 9788861847095

Sei un docente? Richiedi la tua copia saggio gratuita!