cover

L'EUROPA SECONDO BERLINO

Il paradosso della potenza tedesca

Hans Kundnani

La collana

Dentro la Storia

Collana di studi storici diretta da Fulvio Cammarano, si propone d’intervenire nel dibattito culturale italiano e internazionale attraverso la pubblicazione di agili testi di storia contemporanea che, partendo da un solido approccio scientifico – garantito dai blind referees – siano in grado di far dialogare, con prosa chiara e diretta, la storia e il presente.

Sin dall'inizio della crisi economica, la Germania si è imposta come potenza guida dell'Europa. Per reazione a un presunto imperialismo tedesco, negli ultimi anni i media europei hanno paragonato la cancelliera Angela Merkel a Bismarck, e persino a Hitler. Tuttavia, la Germania di oggi è immensamente lontana dagli stereotipi che ne hanno accompagnato la storia tra XIX e XX secolo. Dopo settanta anni di tenace lotta contro il passato nazista, i tedeschi credono di aver imparato la lezione meglio di chiunque altro, e la loro massima aspirazione è la pace. In questa combinazione di protagonismo nel campo economico e contemporanea rinuncia a imporsi come potenza militare, la Germania è un caso unico nel palcoscenico delle relazioni internazionali. E quindi, perché si parla sempre più frequentemente e con sempre maggiore preoccupazione di un'«Europa tedesca» destinata a caratterizzare il XXI secolo? Hans Kundnani spiega come la Germania è arrivata dove è adesso e dove potrebbe andare in futuro, indagandone identità nazionale e politica estera attraverso una serie di spunti interpretativi paradossali: continuità e cambiamento, 'normalità' ed 'eccezionalità', economia e politica, Europa e mondo.

Autore/i e indice

Autori

Hans Kundnani è senior transatlantic fellow presso la sede di Berlino del German Marshall Fund. In precedenza ha lavorato come direttore delle ricerche all’European Council on Foreign Relations, dove si occupava in particolare di politica estera tedesca. Suoi articoli e saggi sono stati pubblicati su riviste («Foreign Affairs», «The Washington Quarterly», «Internationale Politik») e quotidiani («Financial Times», «Le Monde», «Die Zeit»). Ha pubblicato Utopia or Auschwitz. Germany’s 1968 Generation and the Holocaust (Hurst-Columbia University Press, London-New York, 2009). Ha studiato tedesco e filosofia all’Università di Oxford e giornalismo presso la Columbia University di New York.

Indice

Prefazione di Lucio Caracciolo; Introduzione. Il ritorno alla storia?; 1. La questione tedesca; 2. Idealismo e realismo; 3. Continuità e cambiamento; 4. Vittime e carnefici; 5. Economia e politica; 6. L’Europa e il mondo; Conclusione. Semiegemonia geoeconomica; Postfazione all’edizione italiana; Note; Indice dei nomi e degli argomenti

Versioni e acquisto

  • Edizione cartacea

    PP. XIV+154 isbn: 9788800746588

    • € 12,00
    • Acquista

      su Mondadori Store

  • Edizione digitale

    PP. 168 isbn: 9788800746595

    • € 9,99
    • Acquista

      Versione Digitale

Sei un docente Universitario? Richiedi la tua copia saggio gratuita!

Altre opere a catalogo

STORIA ANTICA

Giovanni Geraci, Arnaldo Marcone

Università e saggistica – Storia