Novità

LA FINE DEL COLONIALISMO ITALIANO

Politica, società e memorie

Antonio M. Morone

Quando e come finì il colonialismo italiano? Quali furono i suoi principali lasciti per l’Africa e l’Italia? A queste domande gli autori dei saggi raccolti nel volume rispondono partendo da diverse prospettive disciplinari, argomenti e casi di studio. Nel volume vengono così poste a confronto la storia politica, sociale e delle relazioni internazionali con il diritto, l’antropologia e la demografia. Tre sono i nodi tematici affrontati in particolare: la rinnovata politica coloniale dell’Italia repubblicana nel secondo dopoguerra; il mutare dei rapporti politici e sociali tra colonizzatori e colonizzati nella lunga transizione all’indipendenza delle colonie; e infine la dimensione delle memorie e delle rappresentazioni del passato coloniale. Solo nel 1949, l’Italia riconobbe per la prima volta il diritto degli ex colonizzati all’autodeterminazione; ne seguirono tre differenti processi di decolonizzazione in Libia, Eritrea e Somalia.

 

Risorse digitali e approfondimenti

Autori

Il curatore
Antonio M. Morone è ricercatore in Storia dell’Africa presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università degli Studi di Pavia dove insegna storia e società coloniale e postcoloniale. Dopo aver pubblicato L’ultima colonia. Come l’Italia è tornata in Africa, 1950-1960 (Laterza, 2011), sul caso della decolonizzazione italiana della Somalia, i suoi interessi di ricerca si sono mossi tra la storia e le memorie delle comunità italiane di Tunisia e Libia. Per il progetto FIR 2012 «Politiche migratorie e legal transplant nel Mediterraneo», Morone si è occupato delle politiche italiane ed europee di contenimento dei flussi migratori nella Libia di oggi, curando con Eliana Augusti e Michele Pifferi Il controllo dello straniero. I «campi» dall’Ottocento a oggi (Viella, 2017).

Indice

Introduzione. Quando è finito il colonialismo italiano?, di Antonio M. Morone; LA RINNOVATA POLITICA COLONIALE DELL’ITALIA REPUBBLICANA E LE RISPOSTE AFRICANE: Nuovi e vecchi intermediari libici tra ingerenze esterne e spinte nazionaliste, di Antonio M. Morone; L’amministrazione del Fezzan libico e le ingerenze imperiali francesi, di Tommaso Palmieri; Rimuovere o riscrivere il colonialismo? Il lavoro degli italiani in Africa, di Massimo Zaccaria; AFRICA NUOVA, AFRICA VECCHIA: Dalle guerre coloniali alla cooperazione militare: il caso del Corpo di sicurezza della Somalia, di Antonio M. Morone; Quel che resta del diritto coloniale, di Mauro Mazza; La nuova politica dell’Italia in Africa e la crisi del Congo, di Antonio M. Morone; OLTRE LA SOCIETÀ COLONIALE: ITALIANI E AFRICANI: La società italiana nell’Etiopia di Haile Selassie, di Emanuele Ertola; Coloni sotto un dominio altrui: le comunità italiane di fronte all’indipendenza di Ghana e Congo, di Matteo Grilli; Mobilità umana e acquisizione della cittadinanza italiana nel caso degli italo-eritrei, di Valentina Fusari; L’ambivalenza del legame postcoloniale: il caso delle domestiche eritree a Roma, di Sabrina Marchetti; Gli autori; Indice dei luoghi; Indice dei nomi.

Configurazioni e acquisto

  • Novità

    Edizione cartacea

    pp. VIII-296 isbn: 9788800748452

  • Novità

    Edizione digitale

    pp. 304 isbn: 9788800748469

Sei un docente? Richiedi la tua copia saggio gratuita!