Indagando i rapporti tra Terzo Reich e mondo animale, questo libro mostra come i nazisti abbiano sfruttato simbologie animali per ribadire e diffondere il loro sistema di differenze razziali. I nazisti tendevano a risolvere i problemi etici riducendoli al principio biologico della lotta per la sopravvivenza. In quest’ottica, i predatori, simbolicamente legati ai funzionari di partito, venivano esaltati, mentre i nemici venivano associati alle prede. Il libro inoltre mette in luce alcuni dei paradossi più stridenti dell’ideologia nazista, nella quale promozione del vegetarianesimo e leggi per tutelare gli animali coesistevano con un metodico sistema di sterminio dell’essere umano. In queste pagine il lettore troverà non solo un originale approfondimento su alcuni aspetti dell’ideologia nazista, ma anche l’attenta ricostruzione di un capitolo poco conosciuto nella storia dei diritti degli animali.

Risorse digitali e approfondimenti

Autori

Boria Sax ha lavorato come consulente di diritti umani per associazioni quali Amnesty International, Helsinki Watch e Human Rights Internet. Inoltre è il fondatore dell’organizzazione no-profit «Nature in Legend and Story», che si occupa di promuovere la comprensione dei legami che uniscono le tradizioni dell’essere umano al mondo naturale. Tra i suoi numerosi volumi dedicati al rapporto tra cultura umana e mondo animale ricordiamo The Mythical Zoo (2002), Crow (2003) e City of Ravens: London, its Tower and its Famous Ravens (2011). Questo è il suo primo libro tradotto in lingua italiana.

Indice

Prefazione di Klaus P. Fischer; Ringraziamenti; PROLOGO: 1. Perché gli animali?; I. GLI ANIMALI E LE RADICI INTELLETTUALI DEL NAZIONALSOCIALISMO: 2. Predatore e preda; 3. Terrore romantico; II. IL SIMBOLISMO DEGLI ANIMALI NELLA GERMANIA NAZISTA: 4. L’antenato scimmia; 5. Il sangue dell’agnello; 6. Il maiale sacrificale; 7. Il lupo ariano; 8. Il cane ebreo; 9. Il nostro compagno d’armi, il cavallo; III. TRATTAMENTO, TEORIA, RICERCA: 10. La tecnocrazia mistica; 11. Animali, natura e legislazione; 12. La psicologia degli animali; IV. SACRIFICIO E MORTE: 13. Macellazione; 14. Sacrificio; 15. L’inferno di Auschwitz; 16. Il culto della morte; Appendici: Il totemismo nazista; La legge sulla protezione degli animali; Breve cronologia della legislazione sugli animali e l’ambiente nel Terzo Reich; Note; Bibliografia; indice dei nomi.

Configurazioni e acquisto

  • Edizione cartacea

    pp. XXII-282 isbn: 9788800748995

  • Edizione digitale

    pp. 304 isbn: 9788800749008

Sei un docente? Richiedi la tua copia saggio gratuita!