Viviamo in un momento storico fortemente segnato dall’uso politico del diritto utilizzato per ripristinare o per contenere le derive democratiche del presente, nonché i principi cardine di una civiltà giuridica e politica occidentale sempre più debole. Parallelamente, assistiamo a una progressiva erosione della possibilità di esigere i diritti, specie quelli fondamentali sanciti dalle Carte Costituzionali e dai Trattati internazionali, senza sapere mai bene come orientarci tra l’evocazione degli ordinamenti giuridici interni e il diritto internazionale. Con il concetto di ‘femminismo giuridico’, invece, il diritto assume un respiro critico, certamente non schiacciato solo sulla funzione normativa e ‘normalizzante’ dello spirito coercitivo della Legge. Fuori dalla retorica dei cosiddetti ‘diritti delle donne’ questo libro rimette al centro la necessità di ripensare la giustizia anziché il potere, la democrazia anziché l’autoritarismo, trasformando il femminismo in un pensiero alternativo e fecondo per tutte e tutti.

Risorse digitali e approfondimenti

Autori

Ilaria Boiano è avvocata specializzata nella difesa dei diritti delle donne nel processo penale e collabora con il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Roma 3. Fa parte dell’ufficio legale dell’associazione Differenza Donna ONG.

Angela Condello, filosofa del diritto, insegna presso il Dipartimento di Filosofia dell’Università di Torino e presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Roma 3. Si è occupata di analogia, caso e norma, ontologia sociale, diritti umani.

Anna Simone insegna Sociologia giuridica della devianza e del mutamento sociale presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Roma 3. Autrice di molti volumi, da anni lavora su diritto e femminismo e sulla ‘devianza’ femminile, svolgendo molte conferenze sul tema.

Indice

Introduzione, di Anna Simone, Ilaria Boiano, Angela Condello; I. FONDAMENTI TEORICI DEL FEMMINISMO GIURIDICO: 1. Diritto/Diritti/Giustizia, di Anna Simone; 2. Differenza/Eguaglianza, di Chiara Giorgi; 3. Sesso/Sessualità/Riproduzione, di Angela Condello; 4. Cittadinanza/Frontiere, di Ilaria Boiano; 5. Devianza/Questione criminale/Sicurezza, di Valeria Verdolini; 6. Vittima/Vittimologia/Vulnerabilità, di Chiara Federica Pedace; II. IL FEMMINISMO GIURIDICO ITALIANO. LE AUTRICI: 1. Letizia Gianformaggio e l’eguaglianza giuridica, di Angela Condello; 2. Tamar Pitch. Differenza, differenze e diritti fondamentali, di Ilaria Boiano; 3. Silvia Niccolai o dell’esperienza giuridica come esperienza umana, di Anna Simone; 4. Lia Cigarini e il “vuoto legislativo” come libertà, di Ilaria Boiano e Angela Condello; Bibliografia; Indice dei nomi; Note bio-bibliografiche.

Configurazioni e acquisto

  • Novità

    Edizione cartacea

    pp. VIII-192 isbn: 9788861846920

  • Novità

    Edizione digitale

    pp. 200 isbn: 9788861846937

Sei un docente? Richiedi la tua copia saggio gratuita!