IL NUOVO MELOGRANO FIORITO




Per il 1° e il 2° ciclo della Scuola primaria 




Il nuovo Melograno fiorito arricchisce l'offerta con:


  • Pronti? Partenza... Via!, un nuovo quaderno di accoglienza per il 1° ciclo: da usare nei primi giorni di scuola per far lavorare i bambini prima ancora dell'apprendimento della letto-scrittura. 24 pagine di pregrafismo da colorare e ritagliare, con parole da ripassare e ricopiare, per far avvicinare i bambini ai grandi temi dell'IRC prima ancora che possano leggere e scrivere.

  • Il Vangelo dei bambini, un nuovo volume per il 2° ciclo con la storia del Vangelo appositamente riscritta per i bambini e splendidamente illustrata. Ogni episodio evangelico si distribuisce su tre pagine ed è concluso da una scheda di comprensione. Per favorire i bambini con difficoltà: carattere grande e ad alta leggibilità e audiolibro completo integrato nel Libro Digitale.

  • Sia per il 1° ciclo sia per 2° ciclo i lavoretti proposti nei Quaderni operativi sono stati completamente rinnovati per offrire tante suggestioni di lavoro aggiuntive.

PRENDIAMOCI PER MANO

Nuove Metodologie Didattiche

Lo Sviluppo delle Competenze

Il progetto assume come orizzonte di riferimento i Traguardi per lo sviluppo delle Competenze al termine della scuola primaria delle Indicazioni Nazionali 2012, il quadro delle competenze chiave per l’apprendimento permanente definite dal Parlamento Europeo e le Linee guida per la certificazione delle competenze del 2015.




Per la Scuola primaria 




Il progetto presenta Giosuè, pastorello ebreo contemporaneo e amico di Gesù, come personaggio guida e mediatore dei contenuti e delle attività, che cresce con i bambini facendoli entrare nel suo mondo.
I contenuti sono presentati nella forma del racconto, in particolare il racconto biblico, privilegiando la dimensione narrativa della fede. Grande attenzione è dedicata all'aspetto esistenziale dell'esperienza religiosa per un percorso culturale, anche attraverso l'utilizzo di immagini d'arte sacra, che ha le sue origini nelle domande essenziali dell'essere umano. Il riferimento alla dimensione interculturale e interreligiosa, come incontro e scambio di conoscenze tra culture diverse, è costante in tutto il progetto.
La «diversità», intesa come un potenziale da valorizzare, è alla base del progetto: la scelta di presentare i diversi contenuti attraverso metodologie diversificate che valorizzino gli stili cognitivi di ciascuno, insieme a scelte grafiche e iconografiche che rendono il testo fruibile a tutti, fanno della didattica ordinaria una didattica inclusiva.
Il percorso didattico è quindi completo, ma anche innovativo, e va incontro alle complesse esigenze degli insegnanti e alle sfide che la scuola oggi propone: esso infatti promuove e facilita nel contempo l'apprendimento da parte di tutti gli alunni, anche quelli con BES.
La proposta si presenta molto ricca: infatti i volumi base sono affiancati da quaderni e altri strumenti. Un Quaderno di accoglienza permette di lavorare con i bambini sin dai primi giorni di scuola, verificandone i prerequisiti. Quaderni operativi e quaderni "taglia e incolla" a quattro colori, presentano esercizi, approfondimenti e lavoretti che seguono lo sviluppo delle Unità di apprendimento del libro di testo: i quaderni consentono di lavorare per livelli, con più registri e a "più velocità", ed espandere i diversi argomenti per favorire l'acquisizione dei Traguardi previsti dalle Indicazioni.
Per le classi quarta e quinta, Il Vangelo dei bambini fa conoscere brani del Nuovo Testamento appositamente riscritti per i più piccoli, mentre il fascicolo sul Giubileo presenta questo importante avvenimento soprattutto sotto il profilo storico.

NOVITÀ 2017


  • Quaderno dell'amicizia, in aggiunta alla configurazione del 1° ciclo
    Il tema dell'amicizia è declinato in progressione di difficoltà: come relazionarsi con gli altri, i gesti di amicizia, gli amici di Dio, i grandi personaggi biblici. Per ogni anno un Laboratorio di teatro da leggere ed eventualmente mettere in scena. Conclude la classe 3a un Laboratorio di storia sulla nascita del pensiero religioso nell'uomo preistorico.

  • Quaderno dell'amicizia, in aggiunta alla configurazione del 2° ciclo. Attraverso i concetti di amicizia, i rapporti tra uomini e dei, religioni e popoli, l'alunno potrà completare alcuni argomenti che ha affrontato in classe con l'insegnante in un'ottica interdisciplinare e interculturale.


Con il Laboratorio di storia sarà possibile avvicinarsi a quello che si studia nel percorso curricolare di questa materia; nel Laboratorio di geografia si potranno visualizzare i luoghi in cui Gesù è vissuto e ha predicato con i suoi discepoli; nel Laboratorio teatrale viene offerta l'occasione di leggere dei copioni ed eventualmente divertirsi a metterli in scena; nel Laboratorio di Intercultura, attraverso attività anche manuali, si impareranno tante notizie sulle religioni che gli alunni hanno conosciuto nel corso dell'anno scolastico.

È VIVO TRA NOI

È vivo tra noi propone un metodo orientato fortemente alla didattica per competenze, progettato in modo che gli studenti possano partecipare attivamente e che il lavoro in classe risulti più efficace e più incisivo. Tutte le lezioni seguono infatti un processo didattico circolare, che parte dalla realtà degli studenti e che ad essa riporta anche le conclusioni finali (condivise) del percorso effettuato; questa impostazione rende gli studenti protagonisti attivi e non semplici "destinatari" del processo di apprendimento, consente di creare uno scambio continuo tra lavoro in classe ed esperienze di vita e, non ultimo, rende più facile effettuare un'effettiva valutazione sulla base delle competenze invece che delle conoscenze.
Anche le proposte operative sono progettate per portare al coinvolgimento attivo degli studenti e al tempo stesso allo sviluppo e alla valutazione delle competenze: domande "stimolo", indicazioni per attività con oggetti digitali e per ricerche attive sulla rete, compiti autentici ecc.
È vivo tra noi è, quindi, un'opera realmente "inclusiva" che permette di coinvolgere tutti gli studenti, in base alle capacità di ciascuno, e di dare a tutti uno spazio e un'occasione per partecipare, anche grazie allo speciale volume per Bisogni Educativi Speciali (BES).

La bellezza ci unisce

⟩ Opera progettata per la Didattica Digitale Integrata


Download:
  • Relazione d'adozione La bellezza ci unisce - Word 28 Kb
  • Relazione d'adozione La bellezza ci unisce - PDF 61 Kb

Scopri l’opera in anteprima

Consulta liberamente le pagine di tutti i volumi!



SFOGLIA

Novità 2021

una nuova Guida per l’insegnante con numerosi materiali per sviluppare una Didattica Digitale Integrata:

  • un glossario sui principali termini
  • suggerimenti per affrontare la tecnologia con sicurezza e disinvoltura
  • le tecniche pedagogiche di lavoro in classe
  • le tecnologie più efficaci, fino ad arrivare alla valutazione.
  • delle tabelle riassuntive dei materiali digitali presenti in ogni volume, per indicare il modo più efficace per utilizzarli in modo sincrono o asincrono e
  • le Lezioni digitali, strumenti  semplici per integrare le risorse del libro di testo con contenuti multimediali, senza dimenticare anche il momento del test e della verifica

un fascicolo di Educazione Civica in cui viene ripresa e promossa la prospettiva di Papa Francesco attraverso alcune linee guida dell’Enciclica Laudato si’ del maggio 2015. In questo contesto la Lettera Enciclica diventa fonte privilegiata per una interdisciplinarità fruttuosa tra IRC ed Educazione Civica, nonché per una ripresa e un approfondimento di molte tematiche già affrontate nel libro di testo in tutti gli anni di corso e nella Guida per l’insegnante.




L'opera in breve


Progettata sulla base di una solida esperienza didattica nella scuola primaria, l'opera si propone di dare attuazione concreta alle parole di Papa Francesco secondo cui «La Bellezza rappresenta una via per incontrare il Signore...la bellezza ci unisce». La chiave adottata per approfondire il bisogno universale di spiritualità è l'arte, attraverso un approccio interculturale, inclusivo e incentrato su una prospettiva antropologica che vede la dimensione religiosa come parte integrante dell'essere umano.

Guarda il booktrailer dell'opera!

Perché scegliere quest'opera



  • facilità d'uso e costanti rimandi tra le diverse sezioni (testo, eserciziario, attività creative)

  • approccio non catechistico: multiculturalità e dialogo al centro del percorso didattico

  • tematica religiosa affrontata a partire da un'ampia visione antropologica, secondo cui lo slancio spirituale è una dimensione universale degli esseri umani

  • attenzione ai diversi linguaggi della bellezza: arte, poesia e letteratura

  • linguaggio artistico al centro del progetto: offre spunti di riflessione, genera creatività, è capace di andare oltre la realtà

  • progettazione didattica coerente con i programmi delle altre discipline

  • estrema ricchezza di proposte operative

  • l'educazione civica è una presenta trasversale nei contenuti e nelle attività

  • impostazione estremamente inclusiva

  • guide ricchissime che aiutano a svolgere il lavoro didattico giorno per giorno


Il progetto editoriale



  • interculturalità come metodo di base: la religione cattolica diventa quindi un'area disciplinare inclusiva che mette il dialogo al centro dei suoi obiettivi educativi, valorizzando le differenze come dono da conoscere

  • pagine di arte Dentro la cornice per far avvicinare i bambini alla pittura e alla scultura e coglierne i significati simbolici e spirituali

  • pagine di letteratura Parole d'autore che evidenziano come i valori incarnati dalla religione cristiana siano rintracciabili in poesia e in letteratura

  • sezione Parole in classe: spunti di riflessione per il dialogo e la conversazione, per incoraggiare lo sviluppo di un pensiero critico consapevole

  • prove di verifica formativa

  • compiti di realtà

  • i quaderni Dentro l'arte si concentrano ulteriormente sul linguaggio artistico


 

LA GIOIA DELL’INCONTRO

L'opera in breve


La gioia dell'incontro è un'opera caratterizzata da un'impostazione didattica completamente nuova: il fulcro della lezione non è più la spiegazione del docente, ma le attività svolte in classe dagli studenti sotto la sua supervisione.
Il progetto ha una struttura antologica: gli studenti lavorano su testi reali - testimonianze, articoli, pagine di romanzi,discorsi, testi biblici e del magistero.
Ogni unità prevede un percorso in 5 tappe per analizzare i temi proposti sotto diversi punti di vista: Esploro la vita intorno a me, in rapporto alle esperienze degli alunni; Esploro la nostra cultura, in riferimento al contesto culturale; Esploro le fonti religiose, per dimostrare che la religione può propone spunti di riflessione utili e interessanti; Confrontiamo le idee per la discussione in classe, e infine Mi metto alla prova che propone un compito autentico da svolgere in gruppo, per un reale e continuo sviluppo delle competenze.
Inoltre grande attenzione all'inclusività, in tutte le parti operative vengono costantemente segnalate le attività più semplici, riducendo la necessità di trovare percorsi speciali per gli studenti con BES.

 

UNA STRADA DI PERLE

Nuove Metodologie Didattiche

Competenze del XXI Secolo

In tutto il progetto Una strada di perle particolare attenzione è dedicata proprio a sviluppare nell’alunno le competenze del XXI secolo, anche con strumenti utili all’insegnate per la loro osservazione, descrizione analitica, valutazione e certificazione.




Per il 1° ciclo della Scuola primaria 




Una strada di perle è dedicata all'insegnamento della religione cattolica(IRC) nella Scuola primaria e trae ispirazione dalla metafora del granello di sabbia che, racchiuso nell'ostrica, può diventare una meravigliosa perla: in modo analogo l'alunno, nel suo percorso di crescita, da una forma quasi "grezza" si impreziosisce attraverso percorsi formativi che ne promuovono le potenzialità e ne arricchiscono i talenti.
Questa strada viene disseminata di contenuti storici, culturali e valoriali che sono "perle di conoscenza": Perle di valore, sui valori, a partire dall'esperienza dello studente; Perle d'arte, sulle opere d'artePerle di vita, sulle storie di vite esemplari. Queste perle mirano a suscitare quella curiosità e quell'entusiasmo necessari alla scoperta della "perla più preziosa" (Mt 13,45-46) che è il cuore stesso dell'annuncio evangelico: il Regno di quel Dio unico il cui orizzonte non esclude nessuno.
L'opera prevede un volume per ciascuna classe, che comprende tre sezioni: il libro base, l'eserciziario e le attività creative.
Per ogni ciclo un volume apposito è dedicato al tema dell'arte e dell'interculturalità, affiancandolo all'area linguistico-artistico-espressiva. Nel secondo ciclo è fornito Il Vangelo dei bambini: pagine attive con brani del Nuovo Testamento appositamente riscritti da Silvia Vecchini.
I testi presentano un'altissima operatività e uno stile di lavoro di didattica laboratoriale, secondo la logica del learning by doing.
I percorsi didattici e le attività sono in linea con il programma delle altre materie curricolari: nella prima classe vengono rispettare le capacità di letto-scrittura ancora in fase iniziale; a partire dalla terza classe la progettazione didattica è coerente con i programmi ministeriali di storia, scienze e geografia; la storia del popolo di Israele è allineata al programma dei sussidiari, nella classe quarta.
Ampio spazio viene dedicato anche allo studio delle altre religioni.
Per ogni anno viene proposto un compito di realtà e nella sezione operativa sono presentati lavori per la realizzazione di lapbook.
In ogni volume, nella sezione operativa sono previste per ogni unità verifiche su due livelli, con la prima facilitata e adatta a studenti con Bisogni Educativi Speciali (BES); dalla terza classe viene presentata anche una mappa di sintesi attiva.

Il volume di classe IV presenta nuove pagine di testi, esercizi e mappe, che permettono di approfondire alcuni contenuti (il Natale, gli apostoli ecc.) e forniscono un collegamento con le civiltà studiate all’inizio dell’anno in Storia (come i popoli della Mezzaluna fertile e gli Egizi).

Il nuovo fascicolo Verso una terra promessa è interamente dedicato alla storia del popolo ebraico e permette all’insegnamento dell’IRC di diventare un ponte con le discipline e consente la personalizzazione dell’insegnamento, perché i suoi contenuti possono essere affrontati in qualsiasi momento dell’anno, ed è autoconsistente, dato che presenta esercizi, mappe e un quaderno operativo.

guida più – gocce di sole

Percorsi didattici per l’uso del Libro Digitale e della LIM. Materiali a supporto degli alunni con DSA.

IL PROGETTO DIDATTICO
La Guida più – Libro Digitale, LIM e DSA che affianca GOCCE DI SOLE prevede un percorso articolato in:
– sezione “accoglienza” con schede da utilizzare nelle prime settimane della classe prima per portare avanti il programma di IRC anche quando i bambini non hanno ancora dimestichezza con la linguascritta; si possono proporre anche agli alunni con difficoltà. Le schede sono proiettabili sulla LIM dal Libro Digitale, oppure possono essere stampate (dall’area HUB Scuola è scaricabile anche la versione a colori).
– percorsi didattici con il Libro Digitale progettati facendo costante e puntuale riferimento ai contenuti delle pagine del libro, con obiettivi e proposte per personalizzare la programmazione;
– informazioni sulla normativa in materia di DSA e suggerimenti pratici per la predisposizione di materiali compensativi , anche con il supporto delle nuove tecnologie (Libro Digitale e LIM su tutti);
schede fotocopiabili per alunni con DSA (a colori scaricabili e stampabili da HUB Scuola o proiettabili alla LIM), con tante strategieper facilitare la lettura, la comprensione e lo studio della pagina;
– le registrazioni audio di tutte le schede DSA contenute nella guida.

GLI AUTORI
– I testi Libro Digitale e LIM sono a cura di Emanuela Bramati e Marinella Molinari, autrici di NuoveMappe – Insegnare con la LIM.
– I testi DSA di matematica sono a cura di Gabriele Zanardi e Chiara Piroddi, con la collaborazionedi Gabriella Bottini (Centro di neuropsicologia cognitiva AO Niguarda Ca’ Granda, Dipartimento dipsicologia Università degli Studi di Pavia), autori di Nuove Mappe DisturbiSpecifi ci di Apprendimento.
– I testi DSA di italiano sono a cura di Luciana Ventriglia, Maria Grazia Gozio e Maria Rita Cortese,formatrici scuola dellA.I.D., in collaborazione con l’Associazione Italiana Dislessia, autrici di GuidaImpronte Italiano – progetto dislessia.


guida più – l’arca

Percorsi didattici per l’uso del Libro Digitale e della LIM. Materiali a supporto degli alunni con DSA.

IL PROGETTO DIDATTICO
La Guida più – Libro Digitale, LIM e DSA che affianca L’ARCA prevede un percorso articolato in:
– sezione “accoglienza” con schede da utilizzare nelle prime settimane della classe prima per portare avanti il programma di IRC anche quando i bambini non hanno ancora dimestichezza con la linguascritta; si possono proporre anche agli alunni con difficoltà. Le schede sono proiettabili sulla LIM dal Libro Digitale, oppure possono essere stampate (dall’area HUB Scuola è scaricabile anche la versione a colori).
– percorsi didattici con il Libro Digitale progettati facendo costante e puntuale riferimento ai contenuti delle pagine del libro, con obiettivi e proposte per personalizzare la programmazione;
– informazioni sulla normativa in materia di DSA e suggerimenti pratici per la predisposizione di materiali compensativi , anche con il supporto delle nuove tecnologie (Libro Digitale e LIM su tutti);
schede fotocopiabili per alunni con DSA (a colori scaricabili e stampabili da HUB Scuola o proiettabili alla LIM), con tante strategieper facilitare la lettura, la comprensione e lo studio della pagina;
– le registrazioni audio di tutte le schede DSA contenute nella guida.

GLI AUTORI
– I testi Libro Digitale e LIM sono a cura di Emanuela Bramati e Marinella Molinari, autrici di NuoveMappe – Insegnare con la LIM.
– I testi DSA di matematica sono a cura di Gabriele Zanardi e Chiara Piroddi, con la collaborazionedi Gabriella Bottini (Centro di neuropsicologia cognitiva AO Niguarda Ca’ Granda, Dipartimento dipsicologia Università degli Studi di Pavia), autori di Nuove Mappe DisturbiSpecifi ci di Apprendimento.
– I testi DSA di italiano sono a cura di Luciana Ventriglia, Maria Grazia Gozio e Maria Rita Cortese,formatrici scuola dellA.I.D., in collaborazione con l’Associazione Italiana Dislessia, autrici di GuidaImpronte Italiano – progetto dislessia.


L’ARCA

IL PROGETTO DIDATTICO
Il corso IRC “L’arca” è una proposta nuova che si caratterizza per l’utilizzo della narrazione e della forza e bellezza delle immagini come strumenti privilegiati per far accostare in maniera positiva i bambini al messaggio religioso e ai suoi valori, alla ricchezza umana e artistica che il cristianesimo ha generato lungo il corso della storia.
Perché l’idea dell’arca: per richiamare l’attenzione dei bambini verso una delle prime storie bibliche che incontrano, una storia piena di fascino, ma anche di domande; per richiamare l’idea del percorso della conoscenza; per invitare a “viaggiare” insieme rispettando i tempi, le differenze, le capacità di tutti.
Una parola per me – Si è scelto di evidenziare e rendere espliciti i collegamenti tra i valori cristiani e l’esperienza del bambino, per creare uno stimolo alla riflessione e un’occasione di confronto all’interno della classe. Le parole scelte (amicizia, accoglienza, solidarietà…) fanno riferimento ai valori cristiani che il bambino sperimenta nel proprio vissuto e incontra a scuola nella sua graduale conoscenza del messaggio evangelico.

I VOLUMI
Il volume per l’alunno è diviso in due parti:
– le prime 80 pagine presentano un percorso basato soprattutto sul racconto e sulla forza delle immagini, con attività di comprensione e approfondimento del testo;
– le 40 pagine finali sono le pagine attive, con gli esercizi e i giochi.
Il volume e il quaderno operativo risultano perciò integrati affinchè l’alunno abbia sempre con sé tutto quello che gli serve.
Conclude il progetto il Quaderno arcobaleno tutto da ritagliare, colorare, comporre, che raccoglie, lavoretti, materiali per i ritagli, attività di gioco e di riflessione sulle tematiche affrontate nelle lezioni.
Numerose pagine speciali caratterizzano il progetto:
“Le carte raccontano”: le flash card dei racconti dell’Antico e del Nuovo Testamento; sul Libro Digitale sarà disponibile anche la versione audio;
“L’arte racconta”: capolavori dell’arte sacra, scelti per la loro leggibilità, il loro impatto visivo e il loro significato, con testi e tiranti che ne guidano la lettura in modo facile e puntuale;
“Un’immagine racconta”: pagine che offrono ai bambini la possibilità di conoscere grandi illustratori contemporanei che hanno affrontato temi sacri. Si tratta di alcune immagini tratte dalle importanti mostre curate dal Museo Diocesano di Padova in occasione delle edizioni de I COLORI DEL SACRO, concorso internazionale di illustrazione per l’infanzia dedicata ai temi del sacro. E’ un’importante collaborazione che apre ai nuovi linguaggi e aiuta a riconoscere che la Parola della Bibbia continua a ispirare artisti, pittori, illustratori.

L’ARCA è un HUB Scuola.

LA GUIDA e i MATERIALI PER LA CLASSE
Strumenti per la didattica arricchisce ulteriormente la proposta formativa con:
– la programmazione annuale aggiornata ai nuovi orientamenti in vigore dal 2010, per facilitare il lavoro degli insegnanti, e con una grande attenzione ai raccordi interdisciplinari;
– un’attenta spiegazione di come usare giorno per giorno le pagine e con attività aggiuntive collegate direttamente al volume dell’alunno per consolidarne l’apprendimento;
– altri racconti, brani e trame per arricchire le narrazioni del libro;
– grande attenzione al dialogo e all’intercultura;
– i testi delle canzoni presenti nel CD.
2 CD audio Canzoni per un anno – In ogni CD 6 canzoni appositamente scritte e musicate da Cesare Regazzoni, per accompagnare i momenti più importanti dell’anno, dal Natale alla Pasqua alla Festa della Mamma. In ogni CD anche le basi da utilizzare per i karaoke e ulteriori musiche da tenere come sottofondo mentre i bambini lavorano in classe.
Il DVD-ROM con il Libro Digitale: è il nuovo libro digitale interattivo arricchito di contenuti multimediali. Ogni schermata riproduce due pagine del libro cartaceo. Si può sfogliare e navigare cliccando sulle voci dell’indice interattivo. In ogni pagina si può ingrandire usando lo zoom, sottolineare, evidenziare, annotare, inserire segnalibri e creare un archivio di pagine preferite, affiancare documenti, immagini, schemi, testi.
L’insegnante può creare degli slideshow e personalizzare la lezione, inserire documenti tratti dal libro, dal web oppure altri documenti. Inoltre può scrivere un testo e aggiungere dei link.
I poster: il poster La palestina ai tempi di Gesù più 2 nuovi poster per il primo ciclo (Miracoli e parabole di Gesù e il poster-canzone Bambino nella culla) e 2 per il secondo ciclo (Viaggio nelle catacombe di Priscilla e il poster gioco Il cammino dell’anno liturgico).

GOCCE DI SOLE

IL PROGETTO DIDATTICO
“I bambini sono come piccole gocce irradiate da quella luce solare che, da sempre, rappresenta simbolicamente l’essere Dio.”
Il testo parte sempre dall’esperienza del bambino per portarlo a cogliere contenuti sempre più ricchi, accompagnandolo passo passo nella crescita delle capacità cognitive.
Grande cura è stata posta all’accessibilità sia del linguaggio sia delle attività. Ogni argomento viene proposto attraverso una grande varietà di strumenti e di “canali comunicativi”: testi, attività, immagini, fumetti, domande, attività da svolgere sul libro, lavoretti da realizzare in classe e a casa.
Il linguaggio è semplice e coerente con le modalità di comunicazione più vicine all’età del bambino.
Un testo capace di dialogare su diversi piani operativi con l’alunno che viene coinvolto direttamente nella trattazione degli argomenti via via proposti.
Le numerose tipologie di proposte operative consentono di effettuare un lavoro differenziato e sempre coinvolgente. Gli alunni imparano facendo.

Le proposte operative sono presenti:
– nel volume per l’alunno, con le attività suggerite in ogni pagina;
– nel quaderno operativo, con schede operative, verifiche e pagine dedicate a lavori da realizzare in classe;
– nell’allegato Giocare, fare, capire con tanti altri lavoretti da realizzare insieme, in classe e a casa;
– nella guida Strumenti per la didattica, con numerose altre schede operative, proposte di laboratorio e ulteriori materiali di valutazione;
– nelle Nuove Mappe di Religione, la nuova edizione di uno strumento didattico molto conosciuto e apprezzato, offerte in omaggio agli insegnanti che adottano il corso.

Nel volume di ogni ciclo è presente un grande poster attivo, con immagini di grande impatto sempre collegate con attività operative che ne esaltano la valenza didattica. Si tratta di grandi tavole illustrate per catalizzare l’interesse degli alunni e, al tempo stesso, far loro recepire contenuti ricchi e articolati.
Nei volumi vi è grande attenzione alle opere d’arte: alcuni dei più bei capolavori dell’arte sacra vengono smontati e spiegati nei loro simboli e nella loro iconologia.
Le pagine speciali, Storie per capire, raccontano alcune delle vicende di maggior significato dell’Antico e del Nuovo Testamento, narrate e illustrate in modo da essere ricordate dagli alunni con maggiore facilità.

GOCCE DI SOLE è un HUB Scuola.

LA GUIDA e i MATERIALI PER LA CLASSE
Strumenti per la didattica arricchisce ulteriormente la proposta formativa con:
– la programmazione annuale per facilitare il lavoro degli insegnanti, impostata secondo nuovi programmi;
– attività aggiuntive collegate direttamente alle pagine del volume dell’alunno per consolidarne l’apprendimento;
– numerose proposte di testi, lavoretti, schede operative per ampliare e sviluppare le tematiche più gradite ai bambini;
– schede di verifica per la valutazione degli apprendimenti;
– proposte laboratoriali;
– i testi delle canzoni presenti nel CD.

2 CD Audio Canzoni per un anno – In ogni CD 6 canzoni, appositamente scritte e musicate da Cesare Regazzoni, accompagnano i momenti più importanti dell’anno, dal Natale alla Pasqua alla Festa della Mamma. In ogni Cd anche le basi da utilizzare per i karaoke e ulteriori musiche da tenere come sottofondo quando i bambini lavorano.

Il CD-ROM con il Libro Digitale: il nuovo libro digitale interattivo arricchito di contenuti multimediali. Ogni schermata riproduce due pagine del libro cartaceo. Si può sfogliare e navigare cliccando sulle voci dell’indice interattivo. In ogni pagina si può ingrandire usando lo zoom, sottolineare, evidenziare, annotare, inserire segnalibri e creare un archivio di pagine preferite, affiancare documenti, immagini, schemi, testi.
L’insegnante può creare degli slideshow e personalizzare la lezione, inserire documenti tratti dal libro, dal web oppure altri documenti. Inoltre può scrivere un testo e aggiungere dei link.

I poster: il poster La palestina ai tempi di Gesù più 2 nuovi poster per il primo ciclo (Miracoli e parabole di Gesù e il poster-canzone Bambino nella culla) e 2 per il secondo ciclo (Viaggio nelle catacombe di Priscilla e il poster gioco Il cammino dell’anno liturgico).