Il sentiero fiorito

Download:
  • Libro in chiaro - Il sentiero fiorito 195 Kb
  • Relazione d'adozione - Il sentiero fiorito 28 Kb

⟩ Opera progettata per la Didattica Digitale Integrata


Perché adottare quest’opera



  • Per ogni classe un solo un volume che racchiude tutto: percorso didattico, eserciziario integrato nei testi, attività creative finali. Sul fondo delle pagine sono segnalati tutti i collegamenti interdisciplinari.

  • In classe 1ª un’intera unità è dedicata all’accoglienza per l’accertamento dei prerequisiti, proponendo attività che la classe può svolgere anche senza aver appreso la lettoscrittura.

  • Per favorire l’immedesimazione, una piccola classe multiculturale accompagna l’apprendimento.

  • Il testo accoglie tutte le diversità, che vengono considerate fonte di ricchezza: intercultura, ecumemismo, altre religioni.

  • Nelle pagine Un mondo fiorito, percorsi di cittadinanza attiva per una profonda sensibilizzazione alle tre dimensioni dello sviluppo sostenibile: economica, sociale ed ecologica. Grande richiamo alle realtà del mondo naturale da cui gli esseri umani non possono prescindere se vogliono pienamente vivere la loro essenza di creature nel creato.

  •  I fiori della gioia: racconti della vita e degli insegnamenti di alcune figure esemplari, accompagnate da materiali multimediali e artistici.

  • Nei volumi, materiali adatti ai bambini in difficoltà: schemi, mappe, verifiche semplificate. In più, volumi appositi con i testi facilitati e semplificati.

  • La sezione finale di ciascun volume è dedicata alla parte creativa e laboratoriale con attività manuali e di ritaglio. In più, un quaderno di attività creative e giochi per ogni ciclo.

  • Per ogni quadrimestre sono previste delle verifiche su due livelli: la verifica in rosso (è Facile) è una verifica facilitata e adatta a bambini con difficoltà (BES).

  • Supporti e materiali digitali accompagnano la didattica quotidiana rendendola veramente interattiva: applicazione HUB Art - arte sacra; tantissimi video; approfondimenti; le Lezioni digitali


 

Le autrici


Carla Agliocchi è insegnante di Scuola Primaria come specialista nell’Insegnamento della Religione Cattolica. Da anni formatrice e tutor per gli insegnanti neoassunti di Religione per la Diocesi di Roma. Ha condotto diversi corsi di formazione e laboratori sulla stesura della progettazione didattica in linea con le più recenti normative e su tematiche interculturali ed interreligiose. Autrice di opere per l’Insegnamento della Religione nella Scuola dell’Infanzia e alla Scuola Primaria, per Mondadori Education dei testi: Granelli di Sale, Gocce di sole, Il Melograno fiorito, Il Nuovo Melograno fiorito, Una strada di perle e La valle del cedro.

Caterina Basile è docente di Scuola Primaria, impegnata da anni come formatrice e tutor per gli insegnanti neoassunti di Religione per la Diocesi di Roma, ha pubblicato diversi articoli di didattica su riviste specializzate. Ha condotto diversi corsi di formazione, sia sulle tematiche delle buone pratiche didattiche sia sull’utilizzo dell’arte nell’insegnamento della Religione. Autrice per Mondadori Education di testi di successo: Granelli di Sale, Gocce di sole, Il Melograno fiorito, Il nuovo Melograno fiorito, Una strada di perle e La valle del cedro.

Il webinar dedicato: guarda la registrazione!

La gioia dell’incontro

L'opera in breve


La gioia dell'incontro è un'opera caratterizzata da un'impostazione didattica completamente nuova: il fulcro della lezione non è più la spiegazione del docente, ma le attività svolte in classe dagli studenti sotto la sua supervisione.
Il progetto ha una struttura antologica: gli studenti lavorano su testi reali - testimonianze, articoli, pagine di romanzi,discorsi, testi biblici e del magistero.
Ogni unità prevede un percorso in 5 tappe per analizzare i temi proposti sotto diversi punti di vista: Esploro la vita intorno a me, in rapporto alle esperienze degli alunni; Esploro la nostra cultura, in riferimento al contesto culturale; Esploro le fonti religiose, per dimostrare che la religione può propone spunti di riflessione utili e interessanti; Confrontiamo le idee per la discussione in classe, e infine Mi metto alla prova che propone un compito autentico da svolgere in gruppo, per un reale e continuo sviluppo delle competenze.
Inoltre grande attenzione all'inclusività, in tutte le parti operative vengono costantemente segnalate le attività più semplici, riducendo la necessità di trovare percorsi speciali per gli studenti con BES.

 

Arcobaleno – Edizione Digit

L'opera in breve


Ogni volume contiene 30 lezioni, così articolate:


  • una doppia pagina dedicata ai contenuti fondamentali; questa doppia viene sempre aperta dal racconto di una storia in qualche modo "esemplare" (riferita al mondo odierno o a una vicenda dell'Antico o del Nuovo Testamento), per stimolare l'interesse dei ragazzi e dare un primo inquadramento di una questione importante; il profilo che segue è scritto in modo da dare forza ed evidenza a un numero contenuto di concetti chiave, in modo che l'insegnante possa comunicare con efficacia ciò che deve "restare" al termine della lezione;

  • una doppia pagina dedicata alle attività di consolidamento e di approfondimento; le due funzioni sono chiaramente individuate dai livelli: le attività di primo livello sono destinate alla verifica delle conoscenze acquisite e alla comprensione dei concetti chiave; le attività di secondo livello consentono invece di effettuare un lavoro di approfondimento e di espansione rispetto all'argomento trattato nella lezione.


In ciascuno dei tre volumi sono inoltre presenti numerose doppie pagine di alfabetizzazione religiosa, secondo i nuovi indirizzi che insistono sulla necessità di fare in modo che i ragazzi possiedano informazioni di base di cultura religiosa in generale e di cultura cattolica in particolare.
I Quaderni di laboratorio, che integrano i volumi, sono uno strumento operativo efficace (tutte le attività sono concepite in modo da poter essere svolte in una o al massimo due ore) e affrontano i temi principali del programma.

IL MELOGRANO FIORITO

Il Melograno fiorito richiama già nel titolo un'immagine biblica ricca di significati; è infatti il simbolo di una comunità unita dalla condivisione di un'identità comune, ma che si arricchisce della diversità di ciascuno dei suoi membri, fino a comprendere coloro che vivono scelte religiose non cristiane; la diversità diviene quindi sinonimo di ricchezza.
Il progetto si articola in 3 volumi per il primo e il secondo ciclo: Il Melograno Fiorito, Il Quaderno Operativo e un'assoluta novità: il Progetto Intercultura, un quaderno interculturale che offre una preziosa opportunità di incontro e confronto con realtà culturali differenti, ma sempre più prossime.
Caratteristiche editoriali:

  • Elevata operatività e didattica laboratoriale tipica delle autrici.

  • Capacità di dialogare, su diversi piani operativi, con i bambini.

  • Particolare attenzione al linguaggio, il più possibile vicino ai riferimenti consueti del bambino e incentrato sull'essenzialità dei contenuti e sui saperi irrinunciabili.

  • Un Cd audio musicale per ogni ciclo per favorire la partecipazione e il coinvolgimento degli alunni.


Il Melograno fiorito risponde alle Indicazioni nazionali:

  • forte operatività per verificare e consolidare il percorso svolto in classe, favorendo una didattica inclusiva e la partecipazione attiva dell'alunno.

  • Immagini accurate e scientifiche per una corretta lettura ed inquadramento storico dei testi sacri.

  • Progetto Intercultura per favorire l'incontro ed il confronto con culture differenti e per incentivare l'educazione alla convivenza democratica e pacifica.


BES (Bisogni educativi Speciali)

  • Videoanimazioni, audio e letture delle opere d'arte per aiutare nello studio gli alunni con BES e favorire l'apprendimento tramite canali cognitivi differenti.

  • Nelle guide per il docente Laboratorio di didattica inclusiva, a cura di Gabriele Zanardi, con focus su alunni con DSA e bassa competenza linguistica.

LEGGERE L’ARTE – GUIDA PER L’INSEGNANTE

 




Per la Scuola primaria




Nelle due Guide per gli insegnanti ( 1°ciclo e 2°ciclo) vengono proposte le opere d'arte presenti nelle flashcard - 24 per ciclo - al tratto da fotocopiare e far colorare ai bambini, oltre ad attività di lettura e comprensione sulle opere proposte e percorsi di raccordo con il curricolo di storia.
Nella classe 3a sono presenti anche opere di arte preistorica, pitture rupestri e megaliti,per sviluppare i raccordi interdisciplinari con il percorso di storia.
Le flash card di arte: sul fronte il quadro in formato grande,sul retro brevi note biografiche dell'autore, indicazioni iconografiche e iconologiche sul contenuto e i personaggi presenti nell'opera.

LA VALLE DEL CEDRO

⟩ Opera progettata per la Didattica Digitale Integrata


Download:
  • Relazione d'adozione - La valle del cedro - Word 213 Kb
  • Libro in chiaro - La valle del cedro 153 Kb

L'opera in breve


La Valle del cedro è la nuova proposta Mondadori Education per l’insegnamento della Religione Cattolica, ispirato dalla citazione biblica di Ezechiele 17, 22-23: “Metterà rami, farà frutti / e diventerà un cedro magnifico. / Sotto di lui tutti gli uccelli dimoreranno, / ogni volatile all'ombra dei suoi rami riposerà.”

Per ogni classe, in un solo un volume sono racchiusi tutti gli elementi: il percorso didattico, l’eserciziario e le attività creative finali. Il percorso è allineato con le altre discipline: in classe 1a, un’intera unità è dedicata all’accoglienza per l’accertamento dei prerequisiti, proponendo attività da svolgere anche senza aver appreso la lettoscrittura, il percorso storico è organizzato in modo da seguire il curricolo di Storia. Il testo accoglie tutte le diversità, che vengono considerate fonte di ricchezza: intercultura, ecumemismo, altre religioni; inoltre, per tutti gli anni, una piccola classe multiculturale accompagna l’apprendimento. All’interno dei volumi viene offerta un’attenzione particolare all’arte sacra, anche contemporanea, e grazie alla nuova app HUB Art arte sacra, la fruizione di capolavori suggestivi e ricchi di significati religiosi è molto più facile. I percorsi di Educazione civica sono pienamente inseriti nel testo: All’ombra del cedro - Sulla via del cedro offrono proposte di cittadinanza attiva e storie di figure esemplari che con la loro vita hanno saputo trasmettere i messaggi universali del cristianesimo.

 

Le autrici


Carla Agliocchi: insegnante di Scuola Primaria come specialista nell’Insegnamento della Religione Cattolica. Da anni formatrice e tutor per gli insegnanti neoassunti di Religione per la Diocesi di Roma. Ha condotto diversi corsi di formazione e laboratori sulla stesura della progettazione didattica in linea con le più recenti normative e su tematiche interculturali ed interreligiose. Autrice di opere per l’Insegnamento della Religione nella Scuola dell’Infanzia e alla Scuola Primaria, per Mondadori Education dei testi: Granelli di Sale, Gocce di sole, Il Melograno fiorito, Il Nuovo Melograno fiorito, Una strada di perle.

Caterina Basile: docente di Scuola Primaria, impegnata da anni come formatrice e tutor per gli insegnanti neoassunti di Religione per la Diocesi di Roma, ha pubblicato diversi articoli di didattica su riviste specializzate. Ha condotto diversi corsi di formazione, sia sulle tematiche delle buone pratiche didattiche sia sull’utilizzo dell’arte nell’insegnamento della Religione. Autrice per Mondadori Education di testi di successo: Granelli di Sale, Gocce di sole, Il Melograno fiorito, Il Nuovo Melograno fiorito, Una strada di perle.
In cammino con la fede

In cammino con la fede

Le nuove rubriche per l'IRC

La nuova rubrica In cammino con la fede propone materiali per approfondire la rappresentazione iconografica dei santi (Giorni di fede) e approfondimenti sui musei diocesani di tutta Italia, regione per regione (Percorsi di fede).

 

  • Scopri di più

IL NUOVO MELOGRANO FIORITO




Per il 1° e il 2° ciclo della Scuola primaria 




Il nuovo Melograno fiorito arricchisce l'offerta con:


  • Pronti? Partenza... Via!, un nuovo quaderno di accoglienza per il 1° ciclo: da usare nei primi giorni di scuola per far lavorare i bambini prima ancora dell'apprendimento della letto-scrittura. 24 pagine di pregrafismo da colorare e ritagliare, con parole da ripassare e ricopiare, per far avvicinare i bambini ai grandi temi dell'IRC prima ancora che possano leggere e scrivere.

  • Il Vangelo dei bambini, un nuovo volume per il 2° ciclo con la storia del Vangelo appositamente riscritta per i bambini e splendidamente illustrata. Ogni episodio evangelico si distribuisce su tre pagine ed è concluso da una scheda di comprensione. Per favorire i bambini con difficoltà: carattere grande e ad alta leggibilità e audiolibro completo integrato nel Libro Digitale.

  • Sia per il 1° ciclo sia per 2° ciclo i lavoretti proposti nei Quaderni operativi sono stati completamente rinnovati per offrire tante suggestioni di lavoro aggiuntive.

PRENDIAMOCI PER MANO

Nuove Metodologie Didattiche

Lo Sviluppo delle Competenze

Il progetto assume come orizzonte di riferimento i Traguardi per lo sviluppo delle Competenze al termine della scuola primaria delle Indicazioni Nazionali 2012, il quadro delle competenze chiave per l’apprendimento permanente definite dal Parlamento Europeo e le Linee guida per la certificazione delle competenze del 2015.




Per la Scuola primaria 




Il progetto presenta Giosuè, pastorello ebreo contemporaneo e amico di Gesù, come personaggio guida e mediatore dei contenuti e delle attività, che cresce con i bambini facendoli entrare nel suo mondo.
I contenuti sono presentati nella forma del racconto, in particolare il racconto biblico, privilegiando la dimensione narrativa della fede. Grande attenzione è dedicata all'aspetto esistenziale dell'esperienza religiosa per un percorso culturale, anche attraverso l'utilizzo di immagini d'arte sacra, che ha le sue origini nelle domande essenziali dell'essere umano. Il riferimento alla dimensione interculturale e interreligiosa, come incontro e scambio di conoscenze tra culture diverse, è costante in tutto il progetto.
La «diversità», intesa come un potenziale da valorizzare, è alla base del progetto: la scelta di presentare i diversi contenuti attraverso metodologie diversificate che valorizzino gli stili cognitivi di ciascuno, insieme a scelte grafiche e iconografiche che rendono il testo fruibile a tutti, fanno della didattica ordinaria una didattica inclusiva.
Il percorso didattico è quindi completo, ma anche innovativo, e va incontro alle complesse esigenze degli insegnanti e alle sfide che la scuola oggi propone: esso infatti promuove e facilita nel contempo l'apprendimento da parte di tutti gli alunni, anche quelli con BES.
La proposta si presenta molto ricca: infatti i volumi base sono affiancati da quaderni e altri strumenti. Un Quaderno di accoglienza permette di lavorare con i bambini sin dai primi giorni di scuola, verificandone i prerequisiti. Quaderni operativi e quaderni "taglia e incolla" a quattro colori, presentano esercizi, approfondimenti e lavoretti che seguono lo sviluppo delle Unità di apprendimento del libro di testo: i quaderni consentono di lavorare per livelli, con più registri e a "più velocità", ed espandere i diversi argomenti per favorire l'acquisizione dei Traguardi previsti dalle Indicazioni.
Per le classi quarta e quinta, Il Vangelo dei bambini fa conoscere brani del Nuovo Testamento appositamente riscritti per i più piccoli, mentre il fascicolo sul Giubileo presenta questo importante avvenimento soprattutto sotto il profilo storico.

NOVITÀ 2017


  • Quaderno dell'amicizia, in aggiunta alla configurazione del 1° ciclo
    Il tema dell'amicizia è declinato in progressione di difficoltà: come relazionarsi con gli altri, i gesti di amicizia, gli amici di Dio, i grandi personaggi biblici. Per ogni anno un Laboratorio di teatro da leggere ed eventualmente mettere in scena. Conclude la classe 3a un Laboratorio di storia sulla nascita del pensiero religioso nell'uomo preistorico.

  • Quaderno dell'amicizia, in aggiunta alla configurazione del 2° ciclo. Attraverso i concetti di amicizia, i rapporti tra uomini e dei, religioni e popoli, l'alunno potrà completare alcuni argomenti che ha affrontato in classe con l'insegnante in un'ottica interdisciplinare e interculturale.


Con il Laboratorio di storia sarà possibile avvicinarsi a quello che si studia nel percorso curricolare di questa materia; nel Laboratorio di geografia si potranno visualizzare i luoghi in cui Gesù è vissuto e ha predicato con i suoi discepoli; nel Laboratorio teatrale viene offerta l'occasione di leggere dei copioni ed eventualmente divertirsi a metterli in scena; nel Laboratorio di Intercultura, attraverso attività anche manuali, si impareranno tante notizie sulle religioni che gli alunni hanno conosciuto nel corso dell'anno scolastico.

È VIVO TRA NOI

È vivo tra noi propone un metodo orientato fortemente alla didattica per competenze, progettato in modo che gli studenti possano partecipare attivamente e che il lavoro in classe risulti più efficace e più incisivo. Tutte le lezioni seguono infatti un processo didattico circolare, che parte dalla realtà degli studenti e che ad essa riporta anche le conclusioni finali (condivise) del percorso effettuato; questa impostazione rende gli studenti protagonisti attivi e non semplici "destinatari" del processo di apprendimento, consente di creare uno scambio continuo tra lavoro in classe ed esperienze di vita e, non ultimo, rende più facile effettuare un'effettiva valutazione sulla base delle competenze invece che delle conoscenze.
Anche le proposte operative sono progettate per portare al coinvolgimento attivo degli studenti e al tempo stesso allo sviluppo e alla valutazione delle competenze: domande "stimolo", indicazioni per attività con oggetti digitali e per ricerche attive sulla rete, compiti autentici ecc.
È vivo tra noi è, quindi, un'opera realmente "inclusiva" che permette di coinvolgere tutti gli studenti, in base alle capacità di ciascuno, e di dare a tutti uno spazio e un'occasione per partecipare, anche grazie allo speciale volume per Bisogni Educativi Speciali (BES).

La bellezza ci unisce

⟩ Opera progettata per la Didattica Digitale Integrata


Download:
  • Relazione d'adozione La bellezza ci unisce - Word 28 Kb
  • Relazione d'adozione La bellezza ci unisce - PDF 61 Kb

Novità 2021

una nuova Guida per l’insegnante con numerosi materiali per sviluppare una Didattica Digitale Integrata:

  • un glossario sui principali termini
  • suggerimenti per affrontare la tecnologia con sicurezza e disinvoltura
  • le tecniche pedagogiche di lavoro in classe
  • le tecnologie più efficaci, fino ad arrivare alla valutazione.
  • delle tabelle riassuntive dei materiali digitali presenti in ogni volume, per indicare il modo più efficace per utilizzarli in modo sincrono o asincrono e
  • le Lezioni digitali, strumenti  semplici per integrare le risorse del libro di testo con contenuti multimediali, senza dimenticare anche il momento del test e della verifica

un fascicolo di Educazione Civica in cui viene ripresa e promossa la prospettiva di Papa Francesco attraverso alcune linee guida dell’Enciclica Laudato si’ del maggio 2015. In questo contesto la Lettera Enciclica diventa fonte privilegiata per una interdisciplinarità fruttuosa tra IRC ed Educazione Civica, nonché per una ripresa e un approfondimento di molte tematiche già affrontate nel libro di testo in tutti gli anni di corso e nella Guida per l’insegnante.




L'opera in breve


Progettata sulla base di una solida esperienza didattica nella scuola primaria, l'opera si propone di dare attuazione concreta alle parole di Papa Francesco secondo cui «La Bellezza rappresenta una via per incontrare il Signore...la bellezza ci unisce». La chiave adottata per approfondire il bisogno universale di spiritualità è l'arte, attraverso un approccio interculturale, inclusivo e incentrato su una prospettiva antropologica che vede la dimensione religiosa come parte integrante dell'essere umano.

Guarda il booktrailer dell'opera!

Perché scegliere quest'opera



  • facilità d'uso e costanti rimandi tra le diverse sezioni (testo, eserciziario, attività creative)

  • approccio non catechistico: multiculturalità e dialogo al centro del percorso didattico

  • tematica religiosa affrontata a partire da un'ampia visione antropologica, secondo cui lo slancio spirituale è una dimensione universale degli esseri umani

  • attenzione ai diversi linguaggi della bellezza: arte, poesia e letteratura

  • linguaggio artistico al centro del progetto: offre spunti di riflessione, genera creatività, è capace di andare oltre la realtà

  • progettazione didattica coerente con i programmi delle altre discipline

  • estrema ricchezza di proposte operative

  • l'educazione civica è una presenta trasversale nei contenuti e nelle attività

  • impostazione estremamente inclusiva

  • guide ricchissime che aiutano a svolgere il lavoro didattico giorno per giorno


Il progetto editoriale



  • interculturalità come metodo di base: la religione cattolica diventa quindi un'area disciplinare inclusiva che mette il dialogo al centro dei suoi obiettivi educativi, valorizzando le differenze come dono da conoscere

  • pagine di arte Dentro la cornice per far avvicinare i bambini alla pittura e alla scultura e coglierne i significati simbolici e spirituali

  • pagine di letteratura Parole d'autore che evidenziano come i valori incarnati dalla religione cristiana siano rintracciabili in poesia e in letteratura

  • sezione Parole in classe: spunti di riflessione per il dialogo e la conversazione, per incoraggiare lo sviluppo di un pensiero critico consapevole

  • prove di verifica formativa

  • compiti di realtà

  • i quaderni Dentro l'arte si concentrano ulteriormente sul linguaggio artistico


 

Digita per effettuare una ricerca nel catalogo.
Per cercare tra i contenuti o tra gli eventi clicca sulla voce corrispondente.

Digita per effettuare una ricerca nel catalogo.
Per cercare tra i contenuti o tra gli eventi clicca sulla voce corrispondente.

Caricamento risultati ...