LA LETTURA AL CENTRO

Dalla Scuola Primaria alla Secondaria di Primo e di Secondo Grado, il progetto che pone al centro della didattica la lettura, attività indispensabile per la crescita e la formazione di bambini e ragazzi

Il progetto: origini e obiettivi

In una società altamente digitalizzata spesso i più giovani reputano la lettura come qualcosa di astratto e lontano, come un mondo fatto di oggetti polverosi e inanimati.
Ma la lettura non è questo! La lettura stimola la fantasia e l’immaginazione, fa vivere esperienze diverse e fa incontrare mondi lontani, oltre ad essere uno strumento fondamentale per acquisire un lessico completo e forbito.
Da qui la necessità fortemente sentita di infondere l’amore per i libri sin dalla più tenera età. Questa necessità non poteva non essere sentita dal Gruppo Mondadori, che già nel 2020 ha lanciato il progetto La Lettura al centro. Nato dalla sinergia tra Mondadori Education e la Business Unit Ragazzi, il progetto fonde la conoscenza del mondo scolastico da un lato con la migliore narrativa per ragazzi, con l’obiettivo di porre la lettura al centro dell’attività didattica quotidiana.

 

 

Le caratteristiche

La Lettura al centro è un progetto:

  • trasversale e completo perché si rivolge a tutti gli ordini scolastici, dalla Primaria alla Secondaria di Primo e di Secondo Grado, sul presupposto che la lettura è un momento fondamentale nel percorso formativo dell’individuo;
  • caratterizzato da iniziative specifiche, pensate per ogni fascia d’età, in linea con gli interessi e le curiosità degli studenti-lettori e coerenti con il loro grado di maturità;
  • concreto, perché fornisce ai docenti spunti didattici, materiali e proposte di percorsi per avvicinare gli studenti alla lettura, per appassionarli e coinvolgerli;
  • fortemente integrato nella didattica quotidiana e nei libri di testo perché propone una stretta correlazione tra volumi adozionali e narrativa.

 

 

La proposta del 2021: Gli scrittori fanno scuola

La Lettura al centro quest’anno sviluppa il tema “Gli scrittori fanno scuola”, accendendo così i riflettori sugli autori come elementi di unione tra scrittura e lettura, tra libro e lettore.
Dietro ai libri che si leggono in classe e a casa, dietro alle letture per le vacanze, dietro ai brani antologizzati nei manuali, ci sono degli autori in carne ed ossa, con il loro vissuto, la loro storia, le loro esperienze. Scoprire qualcosa di chi ha scritto un libro – la voce, il volto, i gesti, i ricordi, le emozioni – trasforma l’immagine del libro stesso: non più qualcosa di lontano e polveroso, ma qualcosa di vivo e presente, appassionante e coinvolgente.
In queste loro narrazioni, gli autori si concentrano su temi e generi letterari, attraverso testimonianze dirette tratte dalla loro vita, dalla loro professione, dalle loro esperienze.
Questo viaggio con gli autori si sviluppa da fine gennaio a maggio, per poi riprendere dopo la pausa estiva con l’inizio del nuovo Anno Scolastico. Sarà inoltre presente nelle novità 2021 Mondadori Education:

  • per la Scuola Primaria, con l’iniziativa LeggendoLeggendo che offre spunti didattici, percorsi tematici e schede di approfondimento per una lettura ragionata e condivisa con il gruppo classe;
  • per la Scuola Secondaria di Primo Grado, con l’iniziativa LeggendoLeggendo e il ruolo attivo degli autori di narrativa, che avvicina gli studenti agli autori attraverso un’immagine di questi ultimi più vicina alla realtà dei ragazzi, gli autori “come loro”;
  • per la Scuola Secondaria di Secondo Grado, con la viva voce degli autori che introduce i generi letterari, affiancando all’insegnamento della materia spunti di vita reale, dando la possibilità agli studenti di entrare “a casa degli autori”.

Le proposte, numerose e variegate, sono accomunate da una finalità didattica: fornire ai docenti che parteciperanno a questi momenti spunti e materiali da utilizzare con la classe, oltre a momenti di formazione e riflessione personale.

 

 

I momenti del progetto