cover
Novità

LA PRIVACY SPIEGATA SEMPLICE AI PIU' GIOVANI (E AI LORO GENITORI)

Michela Massimi, Guido Scorza

I dati personali, la nostra identità o, come spesso si dice alla ricerca di una formula sintetica, la nostra privacy hanno ormai acquisito un rilievo centrale nella nostra vita, eppure ci preoccupiamo poco di quanto valgono, di proteggerli e di controllarne la circolazione. Specie i più giovani fanno sempre più fatica a tracciare una linea di confine tra pubblico, privato e segreto e a decidere consapevolmente cosa condividere con il mondo attraverso i social network, cosa condividere solo con pochi amici e in famiglia e cosa tenere esclusivamente per loro. Il libro intende rappresentare un'occasione di discussione a casa, in classe, tra adulti e adolescenti su questioni che attraversano longitudinalmente una serie di fenomeni che appartengono, ormai, al quotidiano di tutti noi: dalla sovraesposizione online dei più piccoli spesso ad opera proprio dei genitori, ai baby influencer, passando per il sexting, i mercati dei dati, le case connesse, la privacy a scuola e il diritto all'oblio. E, per ciascuno di questi fenomeni, il testo propone anche possibili strumenti di tutela e rimedi qualora qualcosa vada storto.

 

Autore/i e indice

Gli autori

Michela Massimi, funzionaria del Garante per la protezione dei dati personali, abilitata all’esercizio della professione legale, tiene corsi e seminari per enti pubblici e privati e collabora alla Clinica legale in privacy dell’Università Roma Tre. Ha già scritto, con Silvia Melchionna e Alessandra Lucarino, Privacy: gli esperti rispondono. 170 soluzioni dai consulenti di www.privacy.it (Edizioni Universitarie Romane).

Guido Scorza, componente del Garante per la protezione dei dati personali, avvocato, giornalista pubblicista, già consigliere giuridico del Ministro per l’innovazione e responsabile per gli affari regolamentari italiani e europei del Team per la trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Insegna privacy e diritto delle tecnologie in diverse università italiane. Per Mondadori Università ha scritto, con Alessandro Longo, Intelligenza artificiale. L’impatto sulle nostre vite, diritti e libertà. È anche autore, tra gli ultimi, di Processi al futuro (Egea).

 

Indice

Prefazione, di Pasquale Stanzione; Introduzione. Perché parlare di privacy ai più giovani e con i più giovani è importante; 1. Sharenting: forse non tocca a noi decidere per loro. Quando a mettere in pericolo la privacy dei più piccoli siamo noi adulti; 2. Case connesse e sicure. Non siamo più soli neppure a casa nostra; 3. Baby influencer. La privacy dei bambini venduta dai più grandi; 4. Se è gratis il prodotto sei tu e neppure lo sai. Informative inaccessibili a un adulto, figurarsi a un ragazzino; 5. Online non tutto è per tutti. Se non ha l’età, i social possono aspettare; 6. Il problema non è il sexting in sé ma il rischio che diventi pubblico ciò che nasce intimo. Sexting panic? No grazie. Ma la consapevolezza è indispensabile; 7. La privacy a scuola. L’educazione al rispetto prima di tutto; 8. Identità personale e oblio. Ciascuno ha il diritto di scrivere la propria storia; 9. E se qualcosa va storto? Cosa fare? Strumenti di tutela: istruzioni per l’uso; Postfazione, di Ernesto Caffo;Bibliografia per chi volesse approfondire.

Versioni e acquisto

  • Novità

    Edizione cartacea

    pp. XIV-146 isbn: 9791220600378

    • € 12,00
    • Acquista

      su Mondadori Store

Sei un docente Universitario? Richiedi la tua copia saggio gratuita!

Altre opere a catalogo

Università e saggistica – Diritto