La pandemia da Covid-19 non va intesa come un evento straordinario, finito il quale possiamo tutti tornare alla normalità. Al contrario, è espressione di quella normalità e delle patologie che contiene. Nelle sue caratteristiche, che la distinguono da quelle del passato, è frutto di questi tempi e di questi contesti sociali. Non è un mero rischio naturale, bensì un rischio prodotto, interno al rapporto che abbiamo costruito tra uomo e natura e tra uomo e uomo. Se vogliamo davvero affrontarlo, ed evitare ricadute future, ciò che è in questione è il tipo di società nella quale vogliamo vivere.

Autore/i e indice

Autori

Ambrogio Santambrogio è professore di Sociologia presso il Dipartimento di Scienze politiche dell’Università di Perugia. Tra le sue principali pubblicazioni: Destra e sinistra. Un’analisi sociologica (Laterza, Roma-Bari, 1998); Introduzione alla sociologia della diversità (Carocci, Roma, 2003); Senso comune. Appartenenze e rappresentazioni sociali (Laterza, Roma-Bari, 2006); Introduzione alla sociologia. Le teorie, i concetti, gli autori (Laterza, Roma-Bari 2008, 20192); Giovani a Perugia. Vissuti urbani e forme del tempo (a cura di) (Morlacchi, Perugia, 2014); Sociologia e sfide contemporanee (a cura di) (Orthotes, Napoli-Salerno, 2017). È direttore dei «Quaderni di Teoria sociale» e fa parte del Comitato scientifico di numerose riviste e collane scientifiche di scienze sociali.

 

Indice

Introduzione; I. Liquidare la società liquida: 1. Realtà e metafora; 2. Cos’è la modernità; 3. Individui senza società; II. Nuove solidità: 1. Rischi naturali e rischi prodotti; 2. Flessibilità e adattabilità; 3. Accelerazione e fine del tempo; 4. Autonomia senza indipendenza; III. Per una società del rispetto: 1. Decrescita, modernizzazione e sviluppo; 2. Liberare dal lavoro: il reddito di cittadinanza; 3. Tornare a casa, ricostruire i legami; 4. Ripensare l’utopia: Europa e pace; 5. La società degli individui; Conclusioni; Riferimenti bibliografici; Indice dei nomi.

Versioni e acquisto

  • Novità

    Edizione cartacea

    pp. VIII-136 isbn: 9788861849518

  • Novità

    Edizione digitale

    pp. 144 isbn: 9788861849525

Sei un docente? Richiedi la tua copia saggio gratuita!