Tinkering e robotica educativa. Robotica educativa con mBot, il kit del piccolo ingegnere

Piero Gallo

La robotica educativa non è un fine ma un mezzo volto a sviluppare le competenze di base, il pensiero logico-razionale e computazionale. Rappresenta un ulteriore passo, dopo il coding, per permettere allo studente di affinare le sue intuizioni e sperimentare nuove situazioni stimolanti. La robotica educativa rappresenta il passo concreto per continuare nell’innovazione della didattica. Attraverso il kit mBot e il software MBlock simile a Scratch vedremo, in maniera semplice e divertente, come sia possibile interagire con un robot e, contestualmente, affinare la nostra arma più importante: la logica. La programmazione del robot rappresenta uno degli aspetti più affascinanti per lo studente e grazie a essa si avvicinerà allo studio delle discipline scientifiche nel modo più naturale e con tanto entusiasmo.

Piero Gallo è autore Mondadori Education e docente di discipline informatiche e robotica negli istituti tecnologici. Perfezionato nell’insegnamento di DNL in modalità CLIL, è formatore ministeriale per il personale della scuola nell’ambito del PNSD in merito alla didattica supportata dalla tecnologia, al pensiero computazionale e alla robotica educativa. Ha rappresentato la scuola italiana in vari convegni internazionali su temi legati alle metodologie didattiche innovative.