Stefano Prandi racconta la letteratura italiana come crocevia interdisciplinare

Obiettivi

Stefano Prandi, autore di due storie letterarie per Mondadori Education (La vita immaginata e Il mondo nelle parole) suggerisce alcuni percorsi di lettura tra letteratura italiana e letterature straniere, educazione civica, arte.
Il mondo nelle parole offre innovative interpretazioni delle opere, un solido progetto didattico per acquisire competenze di analisi e scrittura, nuovi percorsi di cittadinanza che collegano la letteratura a temi di attualità.


Relatore

Stefano Prandi, studioso si è formato all’Università di Bologna con Ezio Raimondi, Luciano Anceschi, Umberto Eco, Carlo Ginzburg, Alfonso Traina. Titolare della cattedra di Letteratura italiana all’Università di Berna dal 2001 al 2017, dirige ora a Lugano l’Istituto di Studi Italiani dell’Università della Svizzera italiana. Ha insegnato alcuni anni nelle scuole secondarie superiori e ha collaborato con l’editoria scolastica. Il suo lavoro di ricerca spazia dal Medioevo all’Umanesimo e Rinascimento, dall’età moderna al Novecento. Per Mondadori Education ha scritto i manuali di letteratura italiana La vita immaginata (A. Mondadori Scuola 2019) e Il mondo nelle parole (A. Mondadori Scuola 2020).

Moderatore

Duccio Canestri, Consulente editoriale Mondadori Education


 

Download:
  • Presentazione riassuntiva 1784 Kb