Incontro tenuto dal professor Gabriele Zanardi sull’integrazione dei modelli neurocognitivi con metodologie didattiche inclusive.

Sistemi efficaci per una didattica pragmatica

Il contributo delle neuroscienze nella comprensione dei sistemi di apprendimento ha favorito la nascita di sistemi integrati nel processo di acquisizione didattica permettendo un approccio efficace e pragmatico.
La metacognizione, il pensiero divergente e gli stili cognitivi supportano una approccio diverso che sa coinvolgere l’alunno, sia con difficoltà sia con plus dotazione, e il contesto classe. Il processo di inclusione non può tener conto di questi processi che si devono tuttavia fondere in un approccio facile e misurabile.
In aggiunta, appare ormai fondamentale strutturare una didattica “di precisione”, comprendendo gli aspetti emotivi e di valutazione del percorso scolastico.


Gabriele Zanardi è psicologo, neuropsicologo, psicoterapeuta, professore a contratto presso il dipartimento di Medicina sperimentale e forense dell’Università di Pavia.
Si occupa da anni dell’integrazione dei modelli neurocognitivi con metodologie didattiche inclusive. Presidente del Centro Clinico Omega, certificatore DSA per regione Lombardia e autore Mondadori Education, svolge progetti formativi e di ricerca sul territorio nazionale in relazione alla didattica inclusiva.


Consulta la locandina e contatta le agenzie Mondadori Education nella zona per partecipare:
– Agenzia editoriale per la scuola primaria Sacchi – sacchi.libri@gmail.com – tel: 0321 398746
– Agenzia editoriale per la scuola secondaria Arcadia di Paschetto Renato – arcalib@libero.it– tel: 015 980482