Semplificare il complesso: l’approccio CLIL alle biotecnologie

Paola Priore

Spiegare l’ingegneria genetica o le nuove frontiere delle biotecnologie può risultare complicato senza l’aiuto di supporti visivi o di esperienze di laboratorio. L’aggiunta del fattore linguistico sembrerebbe una complicazione in più, scoraggiando l’approccio CLIL. In questo webinar scoprirete come l’uso di utilizzare durante la lezione la lingua in cui queste tecnologie sono state originariamente pensate e sviluppate è invece da considerare una risorsa, non un limite. Saranno illustrate l’organizzazione pratica di una lezione CLIL sul DNA ricombinante e l’ingegneria genetica usando come esempio le risorse didattiche (multimediali e non) proposte nel testo Biochemistry. The language of nature. CLIL modules A. Mondadori Scuola.

Paola Priore è ricercatrice in biochimica e biologia cellulare applicata alle nanotecnologie presso l’Istituto di nanotecnologie del CNR di Lecce. Tutor operativo nei progetti in collaborazione con le scuole per l’Università del Salento e per il CNR. Autrice per Mondadori Education, ha collaborato a diversi progetti editoriali riguardanti la biochimica e le attività per lo sviluppo e la valutazione delle competenze per le Scienze naturali.