Diritti per il mondo globale: il presidio della Corte Penale Internazionale | con Rosario Aitala

Obiettivi

La lezione percorrerà alcuni tratti del XX secolo attraverso la narrazione di storie di crimini internazionali, impunità e giustizia, per mezzo di alcune parole che descrivono il rapporto del potere con le atrocità di massa: il male, i diritti fondamentali, la responsabilità, la giustizia, la verità. A ogni parola sarà associata una storia attinta al repertorio del Novecento. L’esperienza del male sarà raccontata in particolare attraverso il genocidio, il crimine dei crimini, che descrive e sintetizza le atrocità di massa che definiamo crimini internazionali. L’antisemitismo, un odio che viene da lontano, permetterà di affrontare l’emersione della dottrina dei diritti fondamentali, definita da Antonio Cassese «eversiva» perché riconosce a tutti gli individui indistintamente le libertà e i diritti connaturati alla dignità di esseri umani, imponendo agli Stati di rispettarli e proteggerli. Il principio della responsabilità e l’aspirazione alla giustizia saranno oggetto di riflessione attraverso la rivoluzione rappresentata nel diritto internazionale dai processi di Norimberga e la nascita, il 17 luglio 1998, della Corte dell’umanità. I misfatti commessi dal regime fascista in Etiopia, Libia, Spagna e Jugoslavia, alcune delle pagine più buie del nostro passato, concluderanno infine la lezione con un richiamo a comprendere il peso della verità e la responsabilità della memoria.

 

Si parlerà di:

  • Male – Genocidio, il crimine dei crimini.
  • Diritti – Antisemitismo, un odio che viene da lontano.
  • Responsabilità – Norimberga, il Terzo Reich alla sbarra.
  • Giustizia – Roma, 17 luglio 1998, mezzanotte: nasce la Corte dell’umanità.
  • Verità – Italiani, brava gente?

Rosario Aitala è giudice della Corte Penale Internazionale e insegna Diritto internazionale penale presso l’Università Luiss. Ha lavorato da magistrato a Milano, Trapani e Roma e ha vissuto in Albania, Afghanistan e America Latina occupandosi di diplomazia, sicurezza, mafie e terrorismi. È stato consigliere per le aree di crisi e la criminalità internazionale di tre ministri degli Esteri, poi consigliere per gli affari internazionali e giuridici del Presidente del Senato. È consigliere scientifico e autore di «Limes». Nel 2018 ha pubblicato Il Metodo della Paura. Terrorismi e terroristi (Laterza).

Materiale didattico

Tutti i partecipanti riceveranno al termine dell’evento delle schede di approfondimento sul tema oggetto dell’incontro, realizzate a cura della redazione sulla base delle indicazioni del Relatore.

Come partecipare

  • Ti ricordiamo che l’iscrizione è avvenuta correttamente solo se hai ricevuto il tuo BADGE EVENTO via email. Per partecipare alla diretta streaming, basta cliccare sul link inserito nella mail di conferma iscrizione e cliccare sul tasto PARTECIPA, nel giorno e all’ora dell’evento prescelto.
  • Se non hai ricevuto il biglietto, ripeti l’iscrizione e completa la procedura entro le ore 23:59 del giorno dell’evento.

Non sei riuscito/a a iscriverti correttamente? Consulta la pagina FAQ

Attestato di partecipazione

Entro una settimana lavorativa dall’evento il tuo attestato di partecipazione sarà disponibile alla pagina mondadorieducation.it/attestati