Alunni con problemi psicologici e il post Covid | Sara Panunzi

In collaborazione con la U.O.C. di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza della  Fondazione IRCCS Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico e l’Associazione EMDR

 

Come affrontare classi con alunni con problemi psicologici legati al coronavirus e al lockdown

Obiettivi

In seguito all’emergenza Covid 19  gli alunni, gli insegnanti e intere famiglie si sono trovati a far fronte a un cambiamento piuttosto repentino delle loro abitudini. Le prime istituzioni a chiudere sono state proprio le scuole e, per diverse settimane, ci si è ritrovati catapultati in un limbo di incertezze e preoccupazioni a cui nessuno era preparato. A sei mesi dall’inizio dell’emergenza, in questa fase di riapertura delle scuole il rientro dei ragazzi sarà certamente graduale ma ancora una volta ricolmo di incertezze: sarà estremamente importante pensare a una sorta di “rieducazione relazionale sociale”, lavorando sul gruppo classe soprattutto qualora dovesse essere diviso per evitare assembramenti. Questo lavoro sarà ancor più delicato in presenza di difficoltà certificate (DSA o ADHD) o bisogni educativi speciali (BES), che necessitano di maggior attenzione e per i quali potrebbe essere più complesso comprendere la natura del problema e rispettare le misure di contenimento. Questo webinar si propone l’obiettivo di coadiuvare il corpo insegnanti nel complesso riavvicinamento agli alunni con difficoltà neuropsichiatriche e psicologiche pregresse o slatentizzate dall’emergenza, attivando con i docenti uno spazio specifico di riflessione anche attraverso la diffusione e il commento di materiale specifico prodotto dalla Unità di Neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza della Fondazione IRCCS Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico durante questa fase di emergenza sanitaria.

Questa lezione si inserisce nella proposta di formazione gratuita per i docenti realizzata grazie alla collaborazione con la Fondazione IRCCS Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico e l’Associazione EMDR. 

 

Relatrice

Dott.ssa Sara Panunzi

Neuropsichiatra Infantile e psicoterapeuta cognitiva, dottore di ricerca in Neuroscienze clinico – sperimentali e Psichiatria. Si forma costantemente e rivolge la sua attenzione a strumenti e protocolli operativi innovativi, concentrando la sua attività sulla psicopatologia dell’adolescenza, occupandosi di inquadramento diagnostico, psicofarmacoterapia e percorsi di cura cognitivo comportamentali in ambito clinico e di ricerca. In particolare lavora con adolescenti che presentano gravi quadri di disregolazione emotiva con autolesionismo e/o rischio comportamentale, con quadro psicotico e disturbo dell’umore in fase acuta. Svolge attività di formazione e supervisione a operatori socio-sanitari. Attualmente lavora presso Fondazione Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano.

L’evento è gratuito e la partecipazione dà diritto ad un attestato di partecipazione.

Come partecipare

  • Ti ricordiamo che l’iscrizione è avvenuta correttamente solo se hai ricevuto il tuo BADGE EVENTO via email. Per partecipare alla diretta streaming, basta cliccare sul link inserito nella mail di conferma iscrizione e cliccare sul tasto PARTECIPA, nel giorno e all’ora dell’evento prescelto.
  • Se non hai ricevuto il biglietto, ripeti l’iscrizione e completa la procedura entro le ore 23:59 del giorno dell’evento.

Non sei riuscito/a a iscriverti correttamente? Consulta la pagina FAQ

Attestato di partecipazione

Entro una settimana lavorativa dall’evento il tuo attestato di partecipazione sarà disponibile alla pagina mondadorieducation.it/attestati