A scuola dopo il Covid: come accogliere gli alunni | Silvia Russo

In collaborazione con la U.O.C. di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza della  Fondazione IRCCS Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico e l’Associazione EMDR

La ripresa scolastica: supportare i docenti perché possano ri-accogliere al meglio gli studenti della scuola secondaria di secondo grado

Obiettivi

Il webinar, dedicato alla scuola secondaria di secondo grado, è finalizzato ad attivare nei docenti nuove risorse individuali e collettive in vista della ripresa della scuola, analizzerà le caratteristiche dell’evento COVID, che ha sconvolto le abitudini stabilite a livello individuale e sociale. Verrà trattata la tematica dei problemi psicologici derivanti dal coronavirus e dal lockdown, con particolare attenzione ai processi neurofisiologici che si attivano in fase di stress o di pericolo. Quali sono i meccanismi di coping disadattivo che adottiamo in queste situazioni? Di quali abilità emotivo-comportamentali dobbiamo servirci per affrontare i momenti di difficoltà? Al rientro sarà di fondamentale importanza accogliere gli alunni  aiutandoli a ri-significare l’esperienza di questi mesi. Nel corso del webinar condivideremo e analizzeremo insieme il materiale informativo della Fondazione IRCCS Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico.

Questa lezione si inserisce nella proposta di formazione gratuita per i docenti realizzata grazie alla collaborazione con la Fondazione IRCCS Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico e l’Associazione EMDR.

Relatrice

Psicologa e psicoterapeuta, la dott.ssa Silvia Russo si occupa di eventi traumatici ed esperienze emotivamente stressanti. Si forma costantemente e rivolge la sua attenzione a strumenti e protocolli operativi innovativi. Integra le proprie competenze avendo un’attenzione particolare all’unità della persona utilizzando anche tecniche psico-corporee, di rilassamento e pratiche di consapevolezza. Ha lavorato per molti anni come psicologa-psicoterapeuta nell’ambito dell’età evolutiva. Svolge attività di formazione e supervisione a operatori socio-sanitari ed insegnanti. Attualmente lavora presso Fondazione Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano. È anche psicoterapeuta EMDR.