Questo libro fa qualche cosa di nuovo: svela il meccanismo creativo che sorregge l’ispirazione e la scrittura. Svela quell’automatismo di soluzioni e invenzioni che viene dal più profondo sedimento dell’esperienza pregressa o recente e che difficilmente si riesce a ricostruire nei suoi passaggi. È un libro di rimandi, citazioni, contaminazioni e di tradimenti. Un libro che narra di furti, perché rubare significa prendere con forza ciò che appartiene ad altri e farlo proprio. Se l’utopia di ogni drammaturgo è creare qualche cosa di vivo, che risvegli le coscienze o che faccia anche solo indispettire, allora ben venga questa sfida, nella consapevolezza che antico e vecchio non significano morto. Dialogherete con i grandi drammaturghi – Sofocle, Shakespeare, Voltaire, Hugo, Flaubert -, con personaggi mitici – Giocasta, Elena, Candido, Rigoletto, Madame Bovary -, con qualche donna o uomo famoso e con molti perfetti sconosciuti, che per una sera saliranno sul palco; forse incontrerete perfino un gatto e diventerete amici o addirittura nemici.

 

Autore/i e indice

Autori

Maddalena Mazzocut-Mis, professore ordinario di Estetica, è saggista e drammaturga. Sono più di trenta le drammaturgie da lei scritte e rappresentate nei maggiori teatri italiani e stranieri. Insegna Estetica ed Estetica della musica e dello spettacolo presso il Dipartimento di Beni culturali e ambientali dell’Università degli Studi di Milano. È stata Visiting Professor e Academic Visitor nelle Università di Aix-Marseille e Avignon et des Pays de Vaucluse, di York, Oxford, di Galati (Romania) e di Malaga. È vincitrice di numerosissimi finanziamenti per la ricerca italiani ed europei. È CEO e founder della startup AuthclicK, per la tutela e la valorizzazione della fotografia, spin off dell’Università degli Studi di Milano. Tra le sue ultime monografie nel campo della saggistica, si ricordano: Le Monstre. L’anomalie et le difforme dans la nature et dans l’art (Bern, 2018), Philosophy of Picture. Denis Diderot’s Salons (Bern, 2018) e Frammenti di sipario (Milano, 2019).

 

Indice

Premessa; Cronologia delle opere e prima rappresentazione; I. Mito: Giocasta; L’eco di un fantasma; Un sogno; II. Vita oggi ieri domani: e-relazioni, mail pericolose; Per non vedere; Monologo a due; III. Classico: Il re si diverte; Candido; Madame Bovary; IV. Conflitto: Cardo Rosso; Milena; Volo 903.

Versioni e acquisto

  • Novità

    Edizione cartacea

    pp. XIV-370 isbn: 9788800756020

  • Novità

    Edizione digitale

    pp. 384 isbn: 9788800757485

Sei un docente? Richiedi la tua copia saggio gratuita!