La storia della filosofia di età moderna mostra che i grandi ideali – circolazione e comunicazione del sapere, tolleranza e laicità – nascono e si consolidano in Europa tra i secoli XV-XIX e che in questo periodo sono, dunque, da ricercare le più profonde radici del nostro presente. Capitolo dopo capitolo, questa storia ricostruisce l’accidentato cammino attraverso il quale, dall’Umanesimo a Kant ed Hegel, passando per Descartes, l’uomo si è fatto protagonista e centro di unificazione del sapere, la filosofia si è affrancata dalla teologia, via via è crollato l’impianto della metafisica aristotelica e nuove discipline si sono affacciate all’orizzonte. È, infatti, attraverso le dottrine dei pensatori che difendono la filosofia aristotelica insegnata nelle scuole e di quelli che ne denunciano l’inadeguatezza prospettando nuovi modelli di sapere, dal loro fronteggiarsi e combattersi senza e­sclusioni di colpi che, da ultimo, è nata la filosofia moderna.

Risorse digitali e approfondimenti

Autori

I curatori
Giulia Belgioioso, professore ordinario di Storia della filosofia, ha insegnato presso l’Università del Salento e Paris-Sorbonne (Paris IV). È direttore del Centro di studi su Descartes e il Seicento ‘Ettore Lojacono’(www.cartesius.net). Per la Bompiani (Milano 2005, 2009, 2015) ha pubblicato l’edizione integrale con testo a fronte dell’epistolario completo (Tutte le Lettere. 1619-1650) e degli scritti di René Descartes (Opere. 1637-1650; Opere postume. 1650-2009; René Descartes, Isaac Beeckman, Marin Mersenne. Lettere 1619-1648).

Siegrid Agostini, dottore di ricerca in Filosofia (Università del Salento/EPHE­Paris), segretario scientifico del CESDES, nel 2009 ha pubblicato Claude Clerselier: editore e traduttore di Descartes.

Chiara Catalano, dottore di ricerca in Filosofia (Università del Salento/EPHE-Paris), assegnista presso l’Università del Salento, nel 2016 ha pubblicato Philosophie et philosophes dans l’Augustinus de Cornélius Jansénius.

Francesca Giuliano, dottore di ricerca in Filosofia (Università del Salento/Paris-Sorbonne), professore nei licei, ha in corso di stampa Il lessico dell’apparenza in Thomas Hobbes. Questioni e sviluppi terminologici e concettuali.

Indice

Introduzione; 1. Umanesimo e Rinascimento; 2. La Seconda Scolastica; 3. Francis Bacon; 4. La Rivoluzione scientifica e Galileo; 5. Le forme della comunicazione scientifica in età moderna; 6. L’atomismo e Gassendi; 7. Thomas Hobbes; 8. René Descartes; 9. Cartesianismo e cartesiani; 10. Blaise Pascal; 11. Gli occasionalisti e Malebranche; 12. Il giusnaturalismo: Grozio, Pufendorf e Thomasius; 13. Baruch Spinoza; 14. Gottfried Wilhelm Leibniz; 15. John Locke; 16. Isaac Newton; 17. George Berkeley; 18. David Hume; 19. Giambattista Vico; 20. Gli Illuminismi: Lumières, Enlightenment, Aufklärung, Illuminismo; 21. Jean-Jacques Rousseau; 22. Immanuel Kant; 23. I post-kantiani; 24. La filosofia del Romanticismo; 25. Fichte; Tavola sinottica; Indice dei nomi.

Configurazioni e acquisto

  • Edizione cartacea

    pp. XVIII-510 isbn: 9788800747752

  • Edizione digitale

    pp. 528 isbn: 9788800747769

Sei un docente? Richiedi la tua copia saggio gratuita!