LA DIFFERENZIAZIONE INTEGRATA

L'Unione europea e le sue prospettive future

Marco Brunazzo

A sessant’anni dalla sua fondazione, l’esistenza dell’Unione europea è oggi messa in discussione. Il pessimismo che aleggia su di essa è la conseguenza di una delle peggiori crisi economiche dagli inizi del Novecento, delle divisioni nell’affrontare i crescenti flussi migratori e dell’ascesa del populismo. In più, l’uscita della Gran Bretagna dall’UE ha evidenziato come l’integrazione europea non sia irreversibile. Nel corso del tempo, l’UE è cresciuta per numero di paesi membri e rilevanza delle competenze acquisite. Ma è cresciuta anche la sua complessità. Questo libro si occupa di un aspetto particolare di questa complessità: quello dell’integrazione differenziata, per cui diversi stati decidono di perseguire diversi gradi di integrazione su materie differenti, e delle diverse forme che questa integrazione può assumere. Se vuole sopravvivere alla sua disintegrazione, l’UE dovrà misurarsi con la sfide della integrazione differenziata o, meglio, della differenziazione integrata.

Risorse digitali e approfondimenti

Autori

Marco Brunazzo è professore associato di Scienza politica presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Trento. La sua attività di ricerca verte sui temi inerenti l’integrazione europea, la partecipazione politica, il governo locale. Tra le sue pubblicazioni: Le regioni italiane e l’Unione europea (Roma, 2005), Come funziona l’Unione europea (Roma-Bari, 2009), Experiencing the European Union (Soveria Mannelli, 2012).

Indice

Introduzione; 1. L’integrazione differenziata; 2. L’integrazione differenziata fino al trattato di Maastricht; 3. L’integrazione differenziata dal trattato di Amsterdam al trattato costituzionale; 4. L’integrazione differenziata nel trattato di Lisbona; 5. La governance economica dell’UE e la differenziazione; Conclusione. Verso la disintegrazione?; Riferimenti bibliografici; Indice dei nomi.

Configurazioni e acquisto

  • Edizione cartacea

    pp. X-198 isbn: 9788861846142

  • Edizione digitale

    pp. 208 isbn: 9788861846159

Sei un docente? Richiedi la tua copia saggio gratuita!