cover
Novità

IL CONSUMATORE REALSOCIALISTA

Dispositivi, pratiche e immaginario del consumo di massa in DDR (1950-1989)

Marcello Anselmo

Il testo
Il Consumatore Realsocialista propone una storia della cultura materiale e dell’immaginario sociale che hanno accompagnato quaranta anni di esistenza della DDR e che, tutt’oggi, continuano a far parte dell’infrastruttura identitaria della Germania contemporanea. Il consumo di massa è stato uno dei ‘campi di battaglia’ della Guerra Fredda dove la competizione tra i due blocchi mostra delle continuità tra i due schieramenti, ancora poco esplorate dalla storiografia in lingua italiana. È esistita una società dei consumi al di là del Muro? Quali erano i suoi oggetti e prodotti peculiari? Come reagivano i cittadini della DDR alle continue suggestioni provenienti dall’Occidente? Qual era il loro immaginario costruito dai fascicoli e romanzi gialli, d’avventura, fantascienza e western prodotti da un’industria culturale costretta a rispettare i parametri ideologici e politici del realsocialismo tedesco?

L’autore
Marcello Anselmo (Ph.D in Storia e Civilizzazione, Istituto Universitario Europeo) è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di studi Sociali ed Economici (DISSE) dell’Università «La Sapienza» di Roma e ricercatore Associato all’UMR TELEMME, CNRS-Aix-Marseille Université. È autore di saggi e articoli scientifici. Il suo ultimo libro (con Pietro Marcello) è Storie di Magliari. Mestieranti napoletani sulle strade d’Europa (Roma, 2017).

Indice
Prefazione, di Victoria De Grazia; Konsumkommunismus: a mo’ d’introduzione; 1. Realsocialismo e consumo di massa; 2. «Consumare il realsocialismo»: la Deutschland Treffen die Jugend 1964; 3. Letteratura di consumo e immaginario sociale in DDR; 4. Il western realsocialista; 5. «Das Verbrechen ist ein notwendige Produkt»; Conclusioni; Note; Bibliografia; Indice dei nomi.

Versioni e acquisto

  • Novità

    Edizione cartacea

    pp. XIV-226 isbn: 9788800750240

  • Novità

    Edizione digitale

    pp. 240 isbn: 9788800750257

Sei un docente? Richiedi la tua copia saggio gratuita!