Novità

DEMOCRAZIA

L'invenzione degli antichi e gli usi dei moderni

Paulo Butti De Lima

Con la traduzione dei testi di Aristotele nel Duecento, il termine greco «democrazia» è stato introdotto nella lingua latina ed è diventato un elemento centrale nella comprensione dei fenomeni politici moderni. L’introduzione di «democrazia» nel latino medievale e nelle lingue volgari ha permesso di designare con questo termine realtà del tutto diverse da quelle pensate in origine. Non solo si è cominciato a parlare di «democrazia» e di «democratico» per fenomeni e personaggi del mondo contemporaneo, ma si è denominato così il momento iniziale di vita politica, o certe realtà primitive, assai lontane da quelle della Grecia antica. Con l’età delle rivoluzioni e il mondo del socialismo, il termine ha assunto un ruolo polemico, prima di consolidarsi nell’ambito della riflessione politica tra Otto e Novecento. I continui tentativi di conferire nuovi significati al concetto di democrazia, fino al giorno d’oggi, mettono in evidenza il singolare percorso seguito da questo termine tra i vocaboli politici di origine antica, in un processo ininterrotto di ‘invenzione degli antichi’ – di costruzione della tradizione e di definizione dell’eredità politica. Questo volume permette di capire la costruzione ideologica di una continuità democratica pensata come europea o occidentale.

Risorse digitali e approfondimenti

Autori

Paulo Butti de Lima insegna Storia delle dottrine politiche presso l’Università di Bari. Ha studiato all’Università di San Paolo del Brasile, alla Scuola Normale Superiore di Pisa e alla Scuola Superiore di Studi Storici di San Marino. Si occupa, in modo particolare, della storiografia e della riflessione filosofica e politica di epoca classica, così come della tradizione classica in età moderna e contemporanea. Tra i suoi lavori si possono segnalare Archeologia della politica (Milano, 2012), Il piacere delle immagini (Firenze, 2012), L’Utopia del potere (Venezia, 2015).

Indice

Introduzione. La democrazia come oggetto storico;1. Aristotele e il mondo della politica; 2. La saggezza del popolo e la democrazia delle origini; 3. Non solo Atene; 4. La politica presso i selvaggi e la sfida democratica nel presente; 5. Le radici democratiche del presente: l’indipendenza americana; 6. L’esperienza francese: democrazia e rivoluzione; 7. La Grecia in lontananza; 8. I borghesi democratici di Atene; 9. Revisionismi democratici; 10. Altre democrazie; Riferimenti bibliografici; Indice dei nomi e dei principali argomenti.

Configurazioni e acquisto

  • Edizione cartacea

    pp. XVIII-398 isbn: 9788800749091

  • Edizione digitale

    pp. 416 isbn: 9788800749107

Sei un docente? Richiedi la tua copia saggio gratuita!