cover
Novità

Condividere responsabilità e cura

La relazione tra famiglie e Servizi educativi 0-6 anni

Donatella Scarzello

Numerose ricerche dimostrano che una buona relazione tra famiglie e Servizi educativi, costruita già a partire dai primi anni di vita, promuove lo sviluppo del bambino e innalza la qualità delle cure in entrambi i contesti di vita. Eppure l’interazione tra genitori e educatori si trasforma spesso in fonte di stress, frustrazione e conflitto. Il testo si rivolge a professionisti operanti nei Servizi 0-6 anni e a studenti universitari e fornisce una cornice teorica ed esempi concreti per comprendere le cause che rendono faticoso l’incontro con le famiglie e per gestire più consapevolmente il processo comunicativo. Questo è infatti profondamente condizionato da rappresentazioni mentali e aspettative solo in parte consapevoli, che, per essere dipanate, necessitano di formazione e di attenta auto-osservazione.

Risorse digitali e approfondimenti

Autori

Donatella Scarzello, psicologa, psicoterapeuta, specializzata in Psicologia della salute, è ricercatrice in Psicologia dello sviluppo e dell’educazione presso il Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione dell’Università di Torino. Si interessa di ricerca applicata ai contesti educativi e di promozione del benessere in età evolutiva. Da diversi anni è impegnata nella formazione di educatori e insegnanti. Tra le sue pubblicazioni, Lo sviluppo della competenza emotiva nella prima infanzia (Unicopli, 2011).

Indice

Introduzione; I. Costruire la relazione con le famiglie nei servizi educativi: 1. Famiglie e servizi educativi: un’alleanza necessaria; 2. L’esordio dell’alleanza: dalla relazione con il bambino alla relazione tra adulti; 3. Il primo ingresso nel servizio educativo; 4. L’alleanza di fronte alle sfide quotidiane; II. Gli impliciti dell’alleanza: il sub-testo della relazione: 5. Aspettative, schemi mentali e giudizi nell’incontro con l’altro; 6. Ripensare la continuità. Confrontarsi con la somiglianza e la differenza, la vicinanza e la distanza; 7. Dinamiche attorno al potere; III. I processi comunicativi: principi e metodologie: 8. La circolarità della comunicazione; 9. Ascoltare per comunicare; 10. Il colloquio come strumento di relazione; Conclusioni; Antologia di testi; Bibliografia; Indice dei nomi.

Configurazioni e acquisto

  • Novità

    Edizione cartacea

    pp. VIII-232 isbn: 9788861848221

  • Novità

    Edizione digitale

    pp. 240 isbn: 9788861848238

Sei un docente? Richiedi la tua copia saggio gratuita!