IRRESISTIBILI SCHERMI

Fatti e misfatti della realtà virtuale

Elena Pasquinelli


Il testo
Esistono molti tipi diversi di "schermi". Tra i più recenti all'onore delle cronache, i videogiochi sono un caso esemplare di una pratica che suscita contemporaneamente reazioni di panico e di entusiasmo. I videogiochi sono accusati di provocare dipendenza, di eccitare l'aggressività e si è arrivati fino a ritenerli responsabili della strage di Columbine. E poi si ritiene che i videogiochi, rispetto ai libri, siano stupidi, e rendano stupidi. Ma allo stesso tempo, e su di un tono diametralmente opposto, i videogiochi sono anche al centro di enormi speranze nel mondo dell'educazione: i "serious games" cambieranno il nostro modo di imparare e di insegnare, il "brain training" ci permetterà di tenere il cervello in forma e di imparare meglio per tutta la durata della vita. Cosa c'è di vero in queste opposte, ed estreme, posizioni? Quali strumenti ci permettono di dare un giudizio informato e obiettivo sulle potenzialità, vuoi negative, vuoi positive, dei videogiochi, e degli altri schermi? Gli studi più recenti ci permettono di trarre alcune conclusioni relativamente ad aspetti come la dipendenza, la violenza, l'apprendimento, ma anche di cercare di comprendere alcuni dei meccanismi in gioco, come quelli legati al piacere e alla ricompensa, alla percezione, attenzione, memoria, alla capacità a distinguere tra finzione e realtà. E più in generale, di capire quali aspetti del funzionamento normale del cervello entrano in gioco e eventualmente in conflitto con certi tipi di pratiche degli schermi. Resta un'ultima considerazione da fare sull'opposizione che spesso viene fatta tra videogioco (cattivo) e libro (buono). Esistono videogiochi complessi, stimolanti e "intelligenti", tanto quanto esistono libri insulsi. La vera distinzione non è quella che attraversa i media e separa libri e schermi. Ma quella che attraversa contenuti poveri, sciatti, troppo semplici e contenuti capaci di costituire delle sfide per la nostra intelligenza, del pane per i nostri pensieri, degli utensili per capire meglio il mondo e vivere meglio con gli altri.

L'autrice
Elena Pasquinelli lavora a Parigi come Ricercatrice presso il Département d'études cognitives della Ecole normale supérieure. Si è occupata di scienze cognitive, e in particolare del loro impatto sullo sviluppo e l'interazione con media e tecnologie e della loro applicazione nel campo dell'educazione. Attualmente svolge la sua attività di ricerca e insegnamento presso il Dipartimento di scienze cognitive della Ecole normale supérieure. Si occupa in particolare degli aspetti epistemologici e etici dell'applicazione di metodi e conoscenze scientifiche (scienze della cognizione, scienze del cervello) al campo dell'educazione. Parallelamente segue alcuni progetti su educazione, scienze cognitive e educazione per conto del gruppo Compas (un think tank dedicato alla riflessione su educazione, cognizione e tecnologia e coordinato da un gruppo di ricercatori del Dipartimento di scienze cognitive) e dell'Associazione La main à la pâte, un'associazione nazionale francese patronata dall'Académie des Sciences per svolgere un compito di alfabetizzazione scientifica nelle scuole, attraverso formazioni per insegnanti e progetti pedagogici.

Qui trovi l'elenco di risorse digitali ad accesso libero associate a quest'opera. Per poterle consultare, devi aver fatto il login. Se invece non sei ancora registrato sul nostro sito, fallo subito: clicca qui!

Ti ricordiamo che, se sei un docente, Mondadori Education ha predisposto per te moltissimi contenuti riservati. Per visualizzarli inserisci, dopo aver fatto il login, un codice docente specifico dell'opera nella pagina Aggiungi libro.
Non hai il codice docente? Contatta il tuo agente di zona!
Se invece hai già inserito un codice, accedi, dopo aver fatto il login, direttamente alla pagina Libro+Web relativa all'opera per vedere i contenuti a te destinati.

Attenzione: se nella pagina non vedi contenuti, ma solo la scritta Risorse Libro+Web, significa che questa opera ha esclusivamente risorse digitali riservate al docente. Per visualizzarle, come detto prima, devi inserire, dopo aver fatto il login, un codice docente specifico dell'opera nella pagina Aggiungi libro.

Configurazione del libro

Edizione digitale
€ 17,99 PP. 352
e-ISBN 9788861842786


Potrebbero interessarti anche...

  • CHE COS'E' LA SCIENZA

    CHE COS'E' LA SCIENZA

    Carlo Rovelli

  • MANIPOLARE LA MEMORIA

    MANIPOLARE LA MEMORIA

    Andrea Lavazza

  • A CACCIA DEL BOSONE DI HIGGS

    A CACCIA DEL BOSONE DI HIGGS

    Luciano Maiani, Romeo Bassoli

  • LA MENTE ESTESA

    LA MENTE ESTESA

    Giulia Piredda, Michele Di Francesco

  • FUORI DI TESTA

    FUORI DI TESTA

    Cristina Meini

  • ETICA E NEUROSCIENZE

    ETICA E NEUROSCIENZE

    Massimo Reichlin

  • PERSONE, MENTI, CERVELLI

    PERSONE, MENTI, CERVELLI

    Massimo Marraffa, Alfredo Paternoster

  • LA MENTE CHE SCODINZOLA

    LA MENTE CHE SCODINZOLA

    Giorgio Vallortigara

  • MAI NATE

    MAI NATE

    Anna Meldolesi

  • LA MAFIA COME METODO

    LA MAFIA COME METODO

    Nicola Tranfaglia


IRRESISTIBILI SCHERMI

IRRESISTIBILI SCHERMI

Elena Pasquinelli

Mondadori Università

Configurazione del libro

Edizione digitale
PP. 352
e-ISBN 9788861842786
€ 17,99
AGGIUNGI AL CARRELLO
IRRESISTIBILI SCHERMI

IRRESISTIBILI SCHERMI

Elena Pasquinelli

Mondadori Università

Configurazione del libro

Edizione digitale
PP. 352
e-ISBN 9788861842786
€ 17,99
Inserisci il codice univoco della copia
IRRESISTIBILI SCHERMI

IRRESISTIBILI SCHERMI

Elena Pasquinelli

Mondadori Università

Configurazione del libro

Edizione digitale
PP. 352
e-ISBN 9788861842786
€ 17,99
AGGIUNGI AI SAGGI

Elena Pasquinelli