Appuntamenti

Appuntamenti 1.
Pagine
1
La didattica della matematica, strumento concreto in aula

32° Convegno Nazionale Incontri con la Matematica

Castel S. Pietro Terme, sabato 17 novembre 2018, ore 11:30

Anche quest'anno Mondadori Education partecipa attivamente al Convegno Nazionale Incontri con la Matematica con alcuni interventi. Venite a sentire i nostri relatori Sabato 17 novembre:
alle 11.30 Alessandro Cattaneo parlerà ai docenti della scuola secondaria di matematica ricreativa, intuizione e deduzione all' Hotel Terme, Salone delle Terme e alle 16.45 invece Gabriele Zanardi  presso il Centro Congressi Artemide parlerà di applicazione delle neuroscienze nella didattica, soprattutto della scuola primaria.  
Questi gli abstract dei loro interventi:
Matematica ricreativa, intuizione e deduzione:
In matematica l’intuizione da sola non basta per dimostrare dei teoremi validi. La deduzione a partire da un sistema assiomatico e, soprattutto, il controllo rigoroso dei passaggi logici rappresentano un passaggio fondamentale per garantire la veridicità delle conclusioni che si possono trarre. Presenteremo qui alcuni esempi di dimostrazioni che contengono un errore, più o meno banale da individuare, che genera enunciati la cui falsità è immediatamente riconoscibile.
Alessandro Cattaneo, matematico, si occupa dal 2007 di divulgazione e comunicazione della scienza come animatore scientifico per mostre e laboratori. Con la cooperativa Curvilinea curatore di diverse mostre ad argomento matematico, dal 2016 collabora con Mondadori Education come redattore di testi di matematica per la scuola secondaria. 
Le neuroscienze nella didattica, soprattutto della scuola primaria:
Il panorama didattico ha subito una vera rivoluzione dalla introduzione delle problematiche sull’inclusività, chiedendo una profonda analisi in relazione ai concetti di abilità, di stile cognitivo e di potenziamento. Da qui nasce la richiesta di innovative metodologie e strumenti efficaci sia per il singolo studente sia per il gruppo classe. Parliamo dalle nuove frontiere della neurologia e della psicologia per vederne un’applicazione pratica nella didattica della matematica attraverso il progetto CognitivaMente, che offre strumenti affidabili ed efficaci, nel rispetto delle potenzialità di tutti e garantisce una gestione del lavoro semplice e modulabile all’insegnante.
Gabriele Zanardi è psicologo, neuropsicologo, psicoterapeuta, professore a contratto presso il dipartimento di medicina sperimentale e forense Università di Pavia. Si occupa da anni della integrazione dei modelli neurocognitivi con metodologie didattiche inclusive. Presidente del Centro Clinico Omega certificatore DSA per regione Lombardia, autore Mondadori Education, svolge progetti formativi e di ricerca sul territorio nazionale in relazione alla didattica inclusiva.

Per iscrizioni ed altre informazioni, scarica la locandina



Novembre

L M M G V S D
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30